Breaking News
  • Scontri Coppa Italia, zio Ciro Esposito: "Non muove le gambe, ora serve la verita'"
© Getty Images

Scontri Coppa Italia, zio Ciro Esposito: "Non muove le gambe, ora serve la verita'"

Il tifoso del Napoli e' ancora ricoverato all'ospedale Gemelli di Roma

. p>SCONTRI COPPA ITALIA ZIO CIRO ESPOSITO / NAPOLI - "Non muove le gambe ma si trova in queste condizioni da sabato": così Vincenzo Esposito, zio di Ciro,il tifoso del Napoli ferito da un colpo di arma da fuoco prima della finale di coppa Italia.
A 'Radio Crc', Vincenzo Esposito afferma: "In questa storia c’è un problema umano, personale, mio nipote che non sta bene, e poi un problema politico perché questo focalizzarsi dei luoghi comuni mi sa molto di un attacco a Napoli".

CONDIZIONI - "È vero che non muove le gambe, ma non è cosa nuova, si trova in questa condizione da sabato, ma la famiglia non l'ha mai detto perchè Ciro sta lottando tra la vita e la morte e in questo momento le gambe rappresentano sì un problema serio, ma prima di tutto c'è la vita.
Adesso è necessario capire come siano andate realmente le cose e sono certo che Napoli uscirà a testa alta in questa storia".

B.D.S. 

 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)