Breaking News
© Getty Images

VIDEO CM.IT - Sassuolo-Roma, Garcia: "Presto per parlare di rinnovo. Pjanic e Totti..."

Il tecnico francese parla alla vigilia della trasferta di Reggio Emilia

SASSUOLO ROMA CONFERENZA GARCIA / ROMA - Dopo i successi contro Chievo e Torino, la Roma vuole blindare il secondo posto sul campo del Sassuolo: alla vigilia del match di Reggio Emilia l'allenatore dei giallorossi Rudi Garcia parla in conferenza stampa. 

LJAJIC - "Tutti sono importanti. C'è un tridente che funziona e quanto entrano gli altri devono aiutare la squadra ed essere anche loro efficaci come ha fatto Florenzi nell'ultima partita. Dobbiamo avere un atteggiamento di squadra fino al termine della stagione. Non giochiamo mai in undici e tutti saranno utili: siamo alla terza partita e ce ne saranno altre due. Dobbiamo essere tutti pronti". 

FUTURO - "Non è la giornata giusta per parlare di questo: domani c'è una gara importante e dobbiamo essere concentrati su quest'anno perché non abbiamo ancora raggiunto nulla. Faremo di tutto per andare direttamente in Champions. Poi avremo il tempo di parlare con il presidente e vedere cosa fare per tenere tutti i calciatori e migliorare la rosa. Ora è presto per parlare di questo".

PJANIC - "Non è distratto dal rinnovo, è concentrato sulla prossima gara e sulla fine della stagione. Per me non ci sarà problema: tocca al procuratore parlare con la società. E' vero che si parla da tempo del rinnovo, ma non sono preoccupato: ho parlato con Pjanic e lui deve essere concentrato sul campo. E' importante rimanere concentrati sulla stagione che non è finita, dei singoli abbiamo tempo di parlare. Non c'è quasi nessuno in scadenza e quindi non abbiamo fretta di risolvere i casi individuali". 

RINNOVO - "Ho rifiutato il rinnovo? E' la vostra interpretazione: ho un contratto e non c'è fretta di parlarne. Anche nel mio caso vedremo alla fine della stagione: ora conta qualificarci per la Champions, poi penseremo alla prossima stagione. Con il presidente parlo sempre e continuerò a farlo fino alla fine della stagione: bisogna parlare di tutto, non solo di contratti".

TOTTI - "Dobbiamo valutarlo prima, durante e dopo la partita. Francesco non ha giocato sempre novanta minuti: se lo vogliamo mercoledì, serve che domani non giochi tutta la partita". 

PARMA - "Sarà un vantaggio, ma ne parleremo più in là. Giocheremo solo noi ed il Parma, ma di questo parleremo la prossima settimana. Il problema può essere andare a Cagliari. Ci sono i giorni per recuperare".

DESTRO - "Mattia in Nazionale? Deve decidere Prandelli, ognuno fa il suo lavoro. Io se lo meritano dico cose belle, è normale". 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Inter   Roma
    Calciomercato Inter, no a Eder per Schick. E la Roma ci prova
    Calciomercato Inter, no a Eder per Schick. E la Roma ci prova
    Ieri il Ds giallorosso Monchi avrebbe incontrato la Samp
    Mercato   Roma  
    Calciomercato Roma, incontro Monchi-Pradé per Schick
    Calciomercato Roma, incontro Monchi-Pradé per Schick
    I giallorossi fanno sul serio per l'attaccante della Sampdoria
    Serie A   Roma   Atalanta
    Atalanta-Roma, Di Francesco: "Non siamo quelli di Vigo"
    Atalanta-Roma, Di Francesco: "Non siamo quelli di Vigo"
    Il tecnico giallorosso alla vigilia della prima di campionato
    Mercato   Roma  
    Calciomercato Roma, Iturbe va in Messico: le ultime di CM.IT
    Calciomercato Roma, Iturbe va in Messico: le ultime di CM.IT
    L'attaccante sudamericano molto vicino al trasferimento al Tijuana Xolos
    Mercato   Inter   Roma
    Calciomercato Inter, Ferrero: "La Roma vuole Schick"
    Calciomercato Inter, Ferrero: "La Roma vuole Schick"
    Il presidente della Sampdoria: "Sanno cosa fare quando vogliono un giocatore"
    Mercato   Roma   Spagna
    Calciomercato Roma, nuovo assalto a Nacho
    Calciomercato Roma, nuovo assalto a Nacho
    Contatti per Dragovic ma costa 20 milioni. Lo spagnolo vuole partire
    Mercato   Roma  
    Calciomercato Roma, ecco l'offerta per Munir
    Calciomercato Roma, ecco l'offerta per Munir
    L'attaccante spagnolo piace molto a Monchi