Breaking News
© Getty Images

Mark Iuliano su Juventus-Fiorentina

L'ex bianconero, in esclusiva a Calciomercato.it, parla del match di Europa League e della corsa scudetto

JUVENTUS FIORENTINA ESCLUSIVO IULIANO EUROPA LEAGUE / ROMA - Juventus favorita d'obbligo: Mark Iuliano non ha dubbi sul doppio confronto di Europa League tra bianconeri e Fiorentina. L'ex difensore, attualmente tecnico delle giovanili del Pavia, in esclusiva a Calciomercato.it parla della sfida di questa sera: "La Juventus deve essere favorita in qualsiasi partita. È un incontro importante e la Juventus deve tenerci tanto perché c'è la finale a Torino nel proprio stadio: potrebbe essere la conclusione perfetta di una stagione fantastica. La squadra è concentrata, sa dove vuole arrivare e la società e l'allenatore sapranno come motivare i calciatori. Sarà comunque una partita difficile perché la Fiorentina ha un allenatore eccezionale, preparatissimo".

FINALE JUVENTUS-NAPOLI - Tre squadre italiane agli ottavi, la certezza di averne una ai quarti e la possibilità di giocare una finale a Torino tutta tricolore, l'Europa League potrebbe segnare un punto di rinascita del nostro calcio: "Speravo arrivassero in fondo tutte e tre, però non è possibile - afferma Iuliano ai nostri microfoni -: spero che la Juventus vada avanti, anche se ho simpatia per Montella e il suo gioco. Il Napoli ha tutto nelle sue mani: è una squadra fortissima, ha commesso degli errori ma sempre con squadre di minor blasone. Una finale Juventus-Napoli sarebbe molto bella per il calcio italiano e servirebbe per fare punti a livello Uefa".

CAMPIONATO - Europa League a parte, in campionato la corsa scudetto sembra ormai decisa, ma Iuliano mette in guardia la formazione di Conte: "Mi sono trovato ad avere quasi vinto un campionato nel 1999-2000 e poi perderlo all'ultima giornata: i punti sono tanti, la squadra è concentrata ma non si sa mai cosa può succedere. Allo stato attuale non dovrebbero esserci problemi, ma bisogna stare molto attenti e giocare partita dopo partita".

FUTURO - Infine, l'ex difensore della Juventus parla anche del suo futuro: "Fare il tecnico mi piace molto, ho fatto il master e ora sono allenatore a tutti gli effetti. Attualmente alleno i ragazzi del Pavia, vediamo cosa mi dirà il futuro e se sarò pronto".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Juventus   Fiorentina
    Calciomercato Juventus, accordo di massima Bernardeschi
    Calciomercato Juventus, accordo di massima Bernardeschi
    I bianconeri provano a chiudere il discorso per il trequartista della Fiorentina
    Mercato   Juventus   Inter
    Calciomercato Juventus, Keita dice no all'Inter: vuole i bianconeri
    Calciomercato Juventus, Keita dice no all'Inter: vuole i bianconeri
    L'esterno senegalese è in uscita dalla Lazio
    Mercato   Juventus   Germania
    Calciomercato Juventus, dalla Germania: ipotesi Müller
    Calciomercato Juventus, dalla Germania: ipotesi Müller
    L'attaccante potrebbe prendere in considerazione il trasferimento dopo l'arrivo di James Rodriguez
    Mercato   Juventus  
    Calciomercato Juventus, da Cancelo ad Alex Sandro: le ultime di CM.IT
    Calciomercato Juventus, da Cancelo ad Alex Sandro: le ultime di CM.IT
    I due esterni sono al centro dei pensieri dei bianconeri per motivi diversi
    Mercato   Juventus   Sampdoria
    Calciomercato Juventus, colpo di scena Schick: a Torino a gennaio?
    Calciomercato Juventus, colpo di scena Schick: a Torino a gennaio?
    In caso di mancata partenza in estate, i bianconeri potrebbero tornare alla carica a gennaio
    Mercato   Juventus   Sampdoria
    Calciomercato Juventus, UFFICIALE: Schick non sarà bianconero
    Calciomercato Juventus, UFFICIALE: Schick non sarà bianconero
    Sampdoria e bianconeri hanno annunciato il mancato trasferimento
    Mercato   Milan   Juventus
    Calciomercato: Juve-Bernardeschi, Milan all'attacco. E l'Inter...
    Calciomercato: Juve-Bernardeschi, Milan all'attacco. E l'Inter...
    Analizziamo le operazioni principali delle prime della classe. Aubameyang, Keita, Mahrez-Roma fino alle strategie del Napoli