Breaking News
© Getty Images

Dino Zoff su futuro Prandelli e Mondiale 2014

Calciomercato.it ha intervistato in esclusiva l'ex commissario tecnico Dino Zoff

PANCHINA ITALIA ESCLUSIVO DINO ZOFF / ROMA - Nella giornata di oggi è andato in scena un incontro chiave per il futuro della guida della Nazionale, tra l'attuale commissario tecnico Cesare Prandelli e i vertici della Figc. Tra le ipotesi al vaglio sul futuro del Ct, si pensa a una speciale veste da supervisore di tutte le Nazionali italiane - dai più giovani sino alla Nazionale maggiore - per la maturazione di una cosiddetta 'Cantera azzurra'.

In merito a questa importante decisione, Calciomercato.it ha contattato in esclusiva Dino Zoff, ex commissario tecnico dell'Italia e già allenatore della Fiorentina prima dell'avvento di Prandelli sulla panchina 'viola' nel 2005.

PRANDELLI SUPERVISORE - "Mi sembra una decisione giusta e utile da parte della Federazione - ha esordito Zoff in esclusiva a Calciomercato.it - In questo modo non si cambierebbe guida tecnica e anzi le si affiderebbero responsabilità ancora maggiori rispetto ad oggi. E' significativo e logico che il commissario tecnico della Nazionale maggiore si prenda anche la responsabilità delle Nazionali 'minori', in modo da avere così una linea politica omogenea. Credo che per gli altri allenatori delle giovanili non camberà nulla rispetto a prima: non subiranno alcun ridimensionamento, ma dovranno necessariamente seguire le linee tracciate da Prandelli. Penso che Cesare sia l'uomo giusto per ricoprire questo ruolo, mi sembra un percorso naturale".

EURO 2016 - Dino Zoff era presente al sorteggio dei gironi per gli Europei 2016 - "Il girone toccato all'Italia - ha dichiarato l'ex ct della Nazionale - mi sembra buono. Non bisogna scherzarci sopra, ma partiremo indubbiamente coi favori del pronostico. Servirà, comunque, la massima attenzione".

MONDIALE 2014 - "Possiamo fare bene in Brasile. Bisogna, però, valutare tante cose, tra cui - ha proseguito Zoff a Calciomercato.it - il recupero di Giuseppe Rossi".

CONTESTAZIONE LOTITO - Chiosa finale sull'attuale situazione in casa Lazio: "Sul merito delle contestazioni a Lotito non voglio assolutamente entrare. La Lazio è una buona squadra con una buona rosa e dovrebbe puntare alla qualificazione in Europa, che è nelle sue possibilità. Stasera contro il Ludogorets - ha concluso Zoff in esclusiva a Calciomercato.it - può ribaltare il risultato dell'andata".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Notizie   Milan  
    ICC, Milan-Borussia Dortmund 1-3: Aubameyang si mette in mostra
    ICC, Milan-Borussia Dortmund 1-3: Aubameyang si mette in mostra
    Doppietta dell'attaccante gabonese, obiettivo di mercato dei rossoneri
    Notizie   Roma  
    Roma, Totti: "Voglio essere importante ma senza un ruolo preciso"
    Roma, Totti: "Voglio essere importante ma senza un ruolo preciso"
    L'ex capitano giallorosso torna a parlare per la prima volta dopo il ritiro
    Notizie   Juventus  
    Juventus, Barzagli saluta Bonucci: "Liti solo invenzioni"
    Juventus, Barzagli saluta Bonucci: "Liti solo invenzioni"
    Messaggio del difensore bianconero al neo-milanista
    Notizie  
    Quotidiani Sportivi, le anticipazioni del 15 luglio
    Quotidiani Sportivi, le anticipazioni del 15 luglio
    I titoli principali sulla prima pagina di Corriere e Tuttosport
    Notizie   Inter  
    Inter, Borja Valero: "A Firenze situazione insostenibile"
    Inter, Borja Valero: "A Firenze situazione insostenibile"
    Il centrocampista spagnolo in conferenza stampa dopo l'arrivo in nerazzurro
    Notizie   Napoli  
    Napoli, De Laurentiis: "È la mia squadra più forte. Higuain..."
    Napoli, De Laurentiis: "È la mia squadra più forte. Higuain..."
    Il presidente partenopeo manda un messaggio: "Scudetto non sia più parola tabù"
    Notizie   Genoa  
    Genoa, l'annuncio di Preziosi: "Ho ceduto il club"
    Genoa, l'annuncio di Preziosi: "Ho ceduto il club"
    Il presidente pronto a lasciare la società