Breaking News
© Getty Images

Serie A, Braschi: "Su Buffon applicato il regolamento, a Firenze questione di fortuna"

Il designatore arbitrale del massimo campionato commenta la riunione con capitani e dirigenti

SERIE A BRASCHI  ARBITRI / MILANO - Dopo una giornata caratterizzata da diversi errori arbitrali, direttori di gara, capitani e dirigenti di Serie A si sono ritrovati a Milano per l'ormai consueto incontro organizzato dalla Figc.
Al termine della riunione ai microfoni di 'Sky' ha parlato Massimo Braschi, designatore arbitrale del massimo campionato: "Ho visto comprensione e attenzione da parte di tutti.
Ne è venuta fuori una riunione di tre ore senza che ce ne siamo accorti".

FUORIGIOCO - "E' stato l'argomento più trattato.
Abbiamo preparato molti filmati su questa nuova applicazione della regola.
Ha un impatto importante e non marginale, quindi abbiamo cercato di spiegare ulteriormente, anche se l'avevamo già fatto a inizio anno dando un dvd a tutti i club di Serie A.
Fare il punto della situazione ci sembrava doveroso.
L'episodio di Napoli-Atalanta? E' molto curioso, tecnicamente molto facile da spiegare.
Il gol è regolare per le nuove disposizioni, perché se un calciatore è in fuorigioco non è più vincolante alla segnalazione immediata: il wait-and-see diventa amplificato, bisogna capire lo sviluppo dell'azione".

TORINO-ATALANTA E FIORENTINA-GENOA - "Ieri è stata complessivamente una buona giornata, con otto partite importanti e arbitraggi molto precisi, poi altre due un po' più strane.
Torino-Atalanta è condizionata da un episodio evidente, dove Tagliavento ha fatto un errore.
Come lo spieghi? E' talmente errore che non si spiega...
L'altra gara è più complicata, ricca di situazioni al limite.
Rigore sì, rigore no, fuorigioco di una scarpa...
tutte situazioni complicate, gioca anche la buona sorte in questi casi.
I ragazzi fanno fatica a decidere sempre in maniera esatta".

PROTESTE - "I calciatori tengono al dialogo, ma a volte ci sono atteggiamenti non consentiti.
Abbiamo picchi del 50% in più di cartellini gialli per proteste.
I giocatori hanno capito che così non si poteva andare avanti: i dati non ci fanno ancora piacere, ma siamo scesi molto rispetto alle proteste dell'anno passato.
Credo che protestare sia inutile e inurbano, e che disturbi l'etica di una partita.
Chiedere e spiegarsi è normale, ma l'adrenalina va controllata".

ARBITRI AI MICROFONI? - "Non lo so.
Non dico che non succederà mai, sono possibilista su tutto.
Già quando io facevo l'arbitro la UEFA ci fece dei corsi per parlare a fine gara, poi tutto si è arenato.
Niente è impossibile, ma non credo che un arbitro possa spiegare ogni partita.
Non so neanche cosa rispondervi".

LAZIO-JUVENTUS - "Gli arbitri non hanno potere legislativo, ma di applicazione delle regole.
L'arbitro ha applicato il regolamento, poi non chiedetemi se sia corretto". 

FALLO DI MANO - "La variabile è la volontarietà.
La confusione nell'ultimo periodo è che si pensa che un braccio largo sia un fallo di mano punibile: non è vero, perché può essere fatto per saltare o aiutarsi".

INTER - "Ho salutato Fassone, ma non potevo parlare con tutti.
Con me non si è lamentato nessuno, per quel che mi riguarda.
Non ho avuto alcun sentore di questo.
Obiettivamente la situazione mi sembra nei rapporti personali normale".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Notizie   Juventus   Torino
    Juventus-Torino, Allegri: "Ecco chi sta fuori. Fiducia in Higuain"
    Juventus-Torino, Allegri: "Ecco chi sta fuori. Fiducia in Higuain"
    Il tecnico dei bianconeri alla vigilia del derby contro i Granata
    Notizie   Napoli  
    Napoli, De Laurentiis: "Una Serie A con 16 squadre. Su Mertens..."
    Napoli, De Laurentiis: "Una Serie A con 16 squadre. Su Mertens..."
    Ecco l'analisi del presidente azzurro sullo stato del calcio italiano
    Notizie   Roma  
    Roma, il comunicato UFFICIALE sulle condizioni di Schick
    Roma, il comunicato UFFICIALE sulle condizioni di Schick
    L'attaccante dovrà restare a riposo per circa 15 giorni
    Notizie   Juventus  
    Juventus, Chiellini: "Migliori senza Bonucci. Il 'caso Higuain'..."
    Juventus, Chiellini: "Migliori senza Bonucci. Il 'caso Higuain'..."
    Ecco le parole del centrale di Allegri sul momento dei bianconeri
    Notizie   Juventus  
    Juventus, Matuidi top! Berna-Costa: 90 milioni per pochi minuti
    Juventus, Matuidi top! Berna-Costa: 90 milioni per pochi minuti
    La media voto dei nuovi acquisti bianconeri in questo inizio di stagione
    Notizie   Napoli  
    Napoli: le magie di Mertens, il paragone con Maradona e la clausola...
    Napoli: le magie di Mertens, il paragone con Maradona e la clausola...
    Il folletto belga trascinatore della truppa di Sarri con i suoi gol e le sue giocate: per acquistarlo basterebbero 30 milioni
    Notizie   Napoli   Lazio
    Lazio-Napoli, Sarri: "Mertens fuoriclasse. Scudetto? E' tardi..."
    Lazio-Napoli, Sarri: "Mertens fuoriclasse. Scudetto? E' tardi..."
    Le parole del tecnico azzurro dopo il largo successo all'Olimpico