Breaking News
  • Udinese-Lazio, Reja: "Era ora di vincere fuori casa. Bisogna intervenire su mercato"
© Getty Images

Udinese-Lazio, Reja: "Era ora di vincere fuori casa. Bisogna intervenire su mercato"

Il tecnico friulano e' soddisfatto dopo la vittoria della sua squadra

CALCIO SERIE A UDINESE LAZIO REJA / UDINE- E' un Edy Reja estremamente soddisfatto dopo il 3-2 della sua Lazio sul campo dell'Udinese.
Queste le sue parole a 'Sky Sport': "Era da troppo tempo che la Lazio non vinceva fuori casa.
Oggi era l'ora, ma dopo aver visto l'Udinese in vantaggio non ci speravo più.
I ragazzi hanno messo tante energie e poi Hernanes ha fatto un grandissimo gol, lui si esalta in queste situazioni".

TATTICA - "Al di là di qualche ripartenza che abbiamo subito sul piano del fraseggio siamo andati bene, Creando occasioni.
Giocare coi 3 dietro e i due esterni è stato un esperimento da ripetere.
Abbiamo fatto bene con Candreva e Floccari tra le linee e Klose centrale.
Abbiamo creato parità numerica e 3-4 opportunità importanti.
C'era più bisogno di decisione e cattiveria positiva".

MERCATO - "Col presidente abbiamo parlato.
Bisognerà fare qualcosa in fase difensiva e offensiva.
Poi magari le trattative non vadano in porto, ma mi auguro che quest'anno si riesca a fare qualcosa.
Bisogna arrivare prima, abbiamo gare importanti in Coppa Italia e in campionato.
C'è bisogno di un organico con soluzioni e in questo momento mi risulta difficile".

HERNANES- "Quando è entrato ci ha messo il piglio giusto.
Sapeva di non giocare ma ha stretto i pugni e ha motivato i ragazzi.
Gli ho dato la mano, lui vuole bene alla Lazio.
Un giocatore di questa pasta può solo fare bene alla squadra".

ESPULSIONE DI ONAZI - "L'ho sgridato.
Onazi ha fatto una leggerezza.
Se la giocava prima invece di fare due tocchi non veniva fuori il fallo e quindi l'espulsione.
E' giovane e inesperto, non possiamo finire in 10 uomini gare come questa.
Ne parleremo in settimana, non accetto falli di questo tipo".

FELIPE ANDERSON - "Rispetto ai brasiliani ha grande tecnica.
Deve trovare la posizione giusta e lavorare dal punto di vista tattico e mantenersi in una zona e non girare per il campo.
Quando comincerà a capirlo farà benissimo".

 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)