Breaking News
© Getty Images

Calciomercato Lazio, Candreva: "Vi racconto la mia rinascita. E se chiamasse la Roma..."

L'esterno biancoceleste ha ripercorso i difficili mesi della contestazione, nel 2012

CALCIOMERCATO LAZIO CANDREVA RINASCITA ROMA CAPITANO / ROMA - Antonio Candreva oggi è uno dei simboli di questa Lazio, ma la sua è una storia travagliata. Arrivò all'ultimo nel mercato di gennaio 2012, dopo che erano saltati gli acquisti di Honda e Nilmar, e su di lui pesava l'etichetta di 'tifoso romanista'. "La mia prima gara fu Lazio-Milan, e i tifosi mi dedicarono uno striscione: 'Benvenuto all'Inferno' – racconta Candreva a 'Sportweek' –. Provai impotenza, delusione. All'uscita mi nascosi sul sedile posteriore dell'auto per evitare di essere riconosciuto. Sono cresciuto a Tor de' Cenci, quartiere romanista, e ho iniziato a giocare nel Lodigiani, storico serbatoio giallorosso. Alla Juve mi chiesero i miei romanisti preferiti e parlai di Totti e De Rossi. Era la verità, nient'altro. Da allora nelle interviste sono diventato più banale: dicendo quel che pensi ti lasci addosso fastidiose etichette".

RISCOSSA - "Non credevo che sarei riuscito a trasformare quei fischi in applausi, anche perché nei primi mesi alla Lazio ero cupo, non volevo neanche uscire di casa. Poi è arrivato Lazio-Napoli: lì è cambiato tutto, era destino. Era appena morto Giorgio Chinaglia, e non sapevo neanche se avrei giocato. Capii che era la mia ultima possibilità. Segnai e corsi sotto la Nord: quel giorno sono rinato. Decisi che avrei dato il 200% per questa maglia: mai sono stato coccolato come qua. Ora so cosa significhi il senso d'appartenenza".

CAPITANO - "Sarei fiero di diventarlo, ma ci sono ragazzi qui da molto tempo, come Ledesma e Radu. Io voglio essere un punto di riferimento nel gruppo".

ROMA - "Se mi chiamassero i giallorossi non accetterei mai".

RUOLO - "E' anche colpa mia se non sono esploso prima. Mi è mancata la continuità, la prontezza mentale. Secondo me nel mio ruolo i migliori di tutti sono DavidSilva e Ribery, mentre in Italia direi ElShaarawy e Cerci. Rivincita? Provo orgoglio, ho messo a frutto il duro lavoro. Poi ci vuole anche fortuna. Ma questa te la devi andare a cercare".

Mercato   Lazio  
Calciomercato Lazio, c'è l'accordo per de Vrij
Calciomercato Lazio, c'è l'accordo per de Vrij
Vicino il rinnovo del difensore olandese, cercato dalla Juventus
Mercato   Lazio   Juventus
Juventus, Lotito avvisa su Keita: "Con me i furbi si fanno male"
Juventus, Lotito avvisa su Keita: "Con me i furbi si fanno male"
Il presidente della Lazio contro l'attaccante senegalese e la società bianconera
Mercato   Milan   Lazio
Calciomercato Milan, Tare a Milano per Biglia e Keita: ultime CM.IT
Calciomercato Milan, Tare a Milano per Biglia e Keita: ultime CM.IT
In serata il Ds della Lazio potrebbe incontrare i dirigenti rossoneri
Mercato   Milan   Lazio
Calciomercato Milan, sprint per il colpo Keita: l'agente in città
Calciomercato Milan, sprint per il colpo Keita: l'agente in città
Cinquanta milioni per la doppia operazione con Lucas Biglia in casa Lazio
Mercato   Milan   Lazio
Calciomercato Milan, arrivano le visite mediche di Biglia
Calciomercato Milan, arrivano le visite mediche di Biglia
Il centrocampista argentino è atteso a Milano attorno al 15 giugno
Mercato   Milan   Lazio
Calciomercato Milan, accordo con Biglia: arrivo ad un passo
Calciomercato Milan, accordo con Biglia: arrivo ad un passo
L'argentino è sempre più vicino al club rossonero
Mercato   Lazio   Milan
Calciomercato Lazio, Biglia ai tifosi: "Rinnovo? Non ho fretta"
Calciomercato Lazio, Biglia ai tifosi: "Rinnovo? Non ho fretta"
Il centrocampista risponde alle domande dei tifosi sul suo futuro