Breaking News
© Getty Images

Udinese-Inter, Mazzarri: "Questo e' un anno zero, ecco cosa ci manca"

L'allenatore nerazzurro incontra i giornalisti alla vigilia della trasferta in Friuli

UDINESE INTER CONFERENZA STAMPA MAZZARRI / MILANO - Walter Mazzarri, allenatore dell'Inter, incontra i giornalisti in sala stampa alla vigilia della partita contro l'Udinese.

LA PARTITA CON L'UDINESE - "Sappiamo le difficoltà di questa partita.
L’Udinese si rinnova ogni anno e fa sempre bene, grazie al suo ottimo allenatore.
Sul proprio campo, poi, sono una squadra molto forte".

MORATTI - "Il Presidente è molto presente,viene a vedere gli allenamenti con grande entusiasmo e a noi fa molto piacere.
Il cambio di società non è una cosa normale, ma noi siamo stati bravi a non farci mai distrarre".

EMERGENZA INFORTUNATI - "Handanovic e Icardi li valuteremo oggi, comunque convocherò un ragazzino vista l’emergenza in attacco.
Campagnaro invece è sicuramente out.
Samuel? Ha fatto molto bene, ho due-tre soluzioni dietro, devo vedere oggi pomeriggio.
Taider titolare è una soluzione, vedremo.
La rosa ha capito quello che deve fare: sia chi gioca di più che chi gioca di meno, quindi è più facile adesso fare dei cambi.
L’unica variabile in questa settimana è evitare troppi cambiamenti di modulo essendoci tre partite".

CAMPAGNARO - "Io gestisco il gruppo da 'padre di famiglia': se c'è da dare il bastone lo faccio, se c'è da dare la carota idem.
Cerco di avere buon senso, come dovrebbe fare chi è a capo di un gruppo.
Uno può esser stato con me sette anni, uno sei mesi, non ho scelte a priori.
Sono al di sopra delle parti, non è perché Campagnaro è stato con me di più, allora faccio scelte diverse con lui rispetto a quelle che faccio con altri".

MANCANZA D'ESPERIENZA - "L'ho detto anche dopo la partita contro l'Atalanta.
Abbiamo commesso delle ingenuità che andrebbero limitate, ci manca quella malizia che altre squadre hanno.
Questo è un anno zero, abbiamo rifondato e puntato su giovani che non hanno al momento la dovuta esperienza.
Andava messo in preventivo.
Quando perdiamo punti dispiace, ma i tifosi si divertono vedendoci giocare.
Arriveranno anche i risultati.
Cosa ci manca? I punti, molti li abbiamo persi per strada non per le prestazioni ma per ingenuità.
In alcuni casi non ci è girato bene, capita nella vita".

RIGORISTA - "Quando ci verrà dato un rigore, vedrete chi è il rigorista".

GOL SUBITI - "A me andrebbe bene anche vincerle tutte 4-3, essere miglior attacco del campionato è motivo di orgoglio.
Poi hanno segnato in tanti, quindi vuol dire che facciamo un gioco collettivo".

CUADRADO - "Serve attenzione in futuro, sono cose da valutare bene.
Certe regole e certe visioni si possono cambiare.
Cambiano i tempi in tutti i sensi, anche nel calcio in futuro ci può essere qualche innovazione".

ACQUISTI - "Non è detto che ci servano...
".

MILITO - "Il miglior Milito era il miglior centravanti d'Europa, ho sperato di averlo al meglio il prima possibile.
In questo momento, con lui, potevamo avere più punti: è un campione sopra la media".

ZANETTI -  "Non credo vada con la Primavera, quando un campione rientra dopo tanto tempo va valutato tutto al meglio.
Presto potrebbe arrivare una convocazione anche per lui".

PROBLEMA FUORI CASA - "Quando andiamo in vantaggio gli avversari spinti dal pubblico si gettano in avanti.
Noi non dobbiamo nemmeno festeggiare i gol, ma martellare di più in vista della reazione.
E’ un aspetto su cui dobbiamo crescere: iniziamo a giocare di più la palla, ma rischiamo di fare sciocchezze e prendere gol".

ERRORI ARBITRALI - "Giudicateli voi con obiettività: quando le cose nella vita non vanno bene, ci sono capitati episodi a sfavore.
Quando non sei fortunato vanno a concorrere anche altri episodi".

 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, dalla difesa all'attacco: le urgenze di gennaio
    Calciomercato Inter, dalla difesa all'attacco: le urgenze di gennaio
    A Spalletti servono un difensore, un trequartista e un vice Icardi
    Mercato   Inter   Milan
    Calciomercato Inter, duello col Milan per Rakitic
    Calciomercato Inter, duello col Milan per Rakitic
    Il centrocampista del Barcellona ha una clausola rescissoria da 125 milioni di euro
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, non solo Teixeira: triplo colpo a gennaio
    Calciomercato Inter, non solo Teixeira: triplo colpo a gennaio
    Oltre al brasiliano, un difensore centrale e un vice Icardi d'esperienza
    Notizie   Inter  
    Inter, l'annuncio di Moratti sul ritorno in società
    Inter, l'annuncio di Moratti sul ritorno in società
    L'ex presidente spiega che non ha intenzione di acquistare le quote in possesso di Thohir
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, asse Suning: ecco Teixeira in prestito
    Calciomercato Inter, asse Suning: ecco Teixeira in prestito
    Lo Jiangsu potrebbe cedere il trequartista al club nerazzurro a gennaio
    Serie A   Inter   Bologna
    Bologna-Inter, Spalletti: "Troppo lenti. E' mancata la qualità"
    Bologna-Inter, Spalletti: "Troppo lenti. E' mancata la qualità"
    Il tecnico dei nerazzurri ha parlato al termine del match del 'Dall'Ara'
    Serie A   Inter   Bologna
    Serie A, Bologna-Inter 1-1: Verdi show! Icardi lo riprende
    Serie A, Bologna-Inter 1-1: Verdi show! Icardi lo riprende
    I nerazzurri stoppati dalla squadra di Donadoni, protagonista di un'ottima partita