Breaking News
© Getty Images

Inter, Moratti: "Thohir? Vi racconto tutto"

Il presidente nerazzurro ha parlato della trattativa con il magnate indonesiano

INTER MORATTI INTERVISTA / MILANO - Nel corso di un'intervista a 'Inter Channel' il presidente nerazzurro Massimo Moratti ha spiegato i motivi della cessione delle quote a Thohir: "Dopo il 'Triplete' ci fu un anno secondo me buono, considerato che avevamo cambiato allenatore e si era creato un clima strano.
In quel momento cominciai a pensare che tutte le esperienze erano state fatte e pensai fosse bene guardarsi in giro.
E poi non è leggerissimo sostenere una squadra al 100%.
C'era un opportunità interessante con i cinesi, che volevano costruire uno stadio.
Era stato firmato persino un contratto ma la cosa poi non andò avanti, allora pensai a un socio.
Si sono fatti vivi questi signori che l'hanno fatto con un entusiasmo tale che un po' ci ha contagiato e poi hanno un mercato notevole che può aiutare a sviluppare il marchio Inter, il che non fa male".

RUOLO - "Essendo abituato a un ruolo di responsabilità è difficile assumere altri ruoli.
Questi signori molto cortesemente, pensando che sia la cosa giusta, mi chiedono di restare.
Allora vedremo..

THOHIR - "L'ho visto sia al lavoro che come amico: mi ha dato l'impressione di una persona allegra, ambiziosa e lavoratrice.
I suoi soci sono suoi amici da 25 anni, sono diversi ma persone interessanti.
La loro possibile difficoltà è quella di vivere lontani, ma se ne rendono conto e sono prudenti.
Si fa presto a diventare supertifosi vista la sofferenza che si prova d apresidenti...".

SOCI - "Perchè l'estero? Perchè attualmente è difficile un socio italiano.
Poi all'estero non fai la fatica di cercarti un mercato, te lo portano automaticamente e guadagni tempo.
Poi c'è l'orgoglio che il nome dell'Inter diventi così amato in posti così lontani".

FORMAZIONE TIPO - "Esclusa l'Inter degli anni 60 e quella del 'Triplete': Zenga in porta, Brehme e Roberto Carlos esterni.
Bergomi, Passarella e Cordoba centrali.
Matthaus e Ince in mediana.In attacco senza dubbio Ronaldo, Ibrahimovic e per non offendere nessuno direi Recoba, che tutti sanno che è una mia mania".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, dalla difesa all'attacco: le urgenze di gennaio
    Calciomercato Inter, dalla difesa all'attacco: le urgenze di gennaio
    A Spalletti servono un difensore, un trequartista e un vice Icardi
    Mercato   Inter   Milan
    Calciomercato Inter, duello col Milan per Rakitic
    Calciomercato Inter, duello col Milan per Rakitic
    Il centrocampista del Barcellona ha una clausola rescissoria da 125 milioni di euro
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, non solo Teixeira: triplo colpo a gennaio
    Calciomercato Inter, non solo Teixeira: triplo colpo a gennaio
    Oltre al brasiliano, un difensore centrale e un vice Icardi d'esperienza
    Notizie   Inter  
    Inter, l'annuncio di Moratti sul ritorno in società
    Inter, l'annuncio di Moratti sul ritorno in società
    L'ex presidente spiega che non ha intenzione di acquistare le quote in possesso di Thohir
    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, asse Suning: ecco Teixeira in prestito
    Calciomercato Inter, asse Suning: ecco Teixeira in prestito
    Lo Jiangsu potrebbe cedere il trequartista al club nerazzurro a gennaio
    Serie A   Inter   Bologna
    Bologna-Inter, Spalletti: "Troppo lenti. E' mancata la qualità"
    Bologna-Inter, Spalletti: "Troppo lenti. E' mancata la qualità"
    Il tecnico dei nerazzurri ha parlato al termine del match del 'Dall'Ara'
    Serie A   Inter   Bologna
    Serie A, Bologna-Inter 1-1: Verdi show! Icardi lo riprende
    Serie A, Bologna-Inter 1-1: Verdi show! Icardi lo riprende
    I nerazzurri stoppati dalla squadra di Donadoni, protagonista di un'ottima partita