Breaking News
© Getty Images

Gianluca Paparesta su polemiche arbitrali

L'ex arbitro e' intervenuto in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it

SERIE A ARBITRI ESCLUSIVO PAPARESTA / ROMA - Il Chievo recrimina per il mancato gol non convalidato a Paloschi nel match di ieri sera contro la Juventus. Un 'clamoroso' abbaglio, quello del guardalinee Preti, che fa inevitabilmente discutere nel day-after del turno infrasettimanale di Serie A. Per analizzare meglio l'episodio la redazione di Calciomercato.it ha contattato in esclusiva l'ex arbitro, Gianluca Paparesta: "E' stata una grave svista, un errore evidente. Purtroppo il guardalinee non ha focalizzato bene il calciatore del Chievo che ha battuto Buffon dopo la prima conclusione. Ha scambiato Thereau per Paloschi: è questa l'unica spiegazione che possiamo dare alla sua decisione - ha sottolineato Paparesta alla nostra redazione -. Poi, c'è anche la responsabilità dell'arbitro, che doveva prendersi le sue responsabilità. De Marco ha sbagliato, ha avuto poca sansibilità nel giudicare la situazione. Vista la sua esperienza, mi aspettavo un suo intervento per rettificare l'errata decisione del guardalinee".

RIGORE MILAN - Serata poco fortunata sul fronte arbitrale anche per il Milan: "Le immagini parlano chiaro sul fallo subito da Robinho. La barriera del Bologna si è fatta sorprendere sullo schema degli avversari, con Cristaldo che ha 'placcato' il brasiliano come fosse un intervento da rugby... - ha proseguito Paparesta -. Dispiace che, oltre all'arbitro, anche il guardalinee e soprattutto l'addizionale non abbiano visto un episodio così palese. Ci vorrebbe maggiore collaborazione fra la terna e, soprattutto gli arbitri addizionali,in certe circostanze incappano ancora in errori marchiani".

SQUALIFICA BALOTELLI - L'eco della squalifica di Balotelli, dopo l'espulsione al triplice fischio finale di Milan-Napoli, non si è ancora spento: "Il calciatoresa di aver sbagliato, la colpa è principalmente sua. Sono d'accordo con la scelta del Milan di non fare ricorso: è stato un segnale forte e molto importante. Bisogna dare degli esempi positivi, soprattutto nei confronti dei giovani che seguono questo sport - ha spiegato Paparesta a Calciomercato.it -. Però, oltre al giocatore, in certe situazioni gli arbitri dovrebbero comportarsi con maggiore buonsenso e non rientrare subito negli spogliatoi, ma dirigersi verso il centrocampo e salutare tutti i protagonisti della partita. E anche gli allenatori, non devono lasciare il campo prima di aver rasserenato gli animi dei propri calciatori".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Notizie   Napoli   Francia
    Nizza-Napoli, Sarri: "Merito di tutti. Mercato? Non chiederò nulla"
    Nizza-Napoli, Sarri: "Merito di tutti. Mercato? Non chiederò nulla"
    Il tecnico azzurro: "Questo è un gruppo molto attaccato alla maglia"
    Notizie   Napoli   Francia
    Champions League, Nizza-Napoli 0-2: azzurri alla fase a gironi
    Champions League, Nizza-Napoli 0-2: azzurri alla fase a gironi
    Finisce come all'andata: Callejon e Insigne stendono i francesi
    Notizie   Fiorentina   Milan
    Fiorentina, botta e risposta con Mirabelli: i comunicati UFFICIALI
    Fiorentina, botta e risposta con Mirabelli: i comunicati UFFICIALI
    Dura nota del club viola contro il direttore sportivo del Milan per le parole pronunciate durante la presentazione di Kalinic: arrivano le scuse
    Notizie   Juventus  
    Juventus, Matuidi: "Sfida ambiziosa. Ecco cosa mi ha detto Dani Alves"
    Juventus, Matuidi: "Sfida ambiziosa. Ecco cosa mi ha detto Dani Alves"
    Le prime dichiarazioni in maglia bianconera del centrocampista francese
    Notizie   Milan   Crotone
    Crotone-Milan, Montella: "La Juve ha speso quanto noi. Romagnoli..."
    Crotone-Milan, Montella: "La Juve ha speso quanto noi. Romagnoli..."
    Il tecnico dei rossoneri ha parlato anche di Bonaventura
    Notizie   Napoli   Francia
    Champions League, Napoli-Nizza: le probabili formazioni
    Champions League, Napoli-Nizza: le probabili formazioni
    Stasera gli azzurri scenderanno in campo per l'accesso in Coppa
    Notizie   Milan   Juventus
    Milan, Bonucci: "Io come Pirlo. Allegri? Episodi già prima di Oporto"
    Milan, Bonucci: "Io come Pirlo. Allegri? Episodi già prima di Oporto"
    Il difensore spiega la scelta di lasciare la Juventus per accasarsi in rossonero