Breaking News
  • Roma-Lazio, Marino: "Ho simpatie giallorosse. Gli stadi? Non ho proposte biancocelesti"
© Getty Images

Roma-Lazio, Marino: "Ho simpatie giallorosse. Gli stadi? Non ho proposte biancocelesti"

Il sindaco della Capitale ha parlato anche della preoccupazione per eventuali incidenti

ROMA LAZIO MARINO TIFO STADI PROPRIETA / ROMA - Ignazio Marino, sindaco di Roma, è intervenuto questa mattina sulle frequenze di 'Radiosei' e 'Retesport' per parlare del prossimo derby, in programma domenica 22 settembre. "Sono positivamentepreoccupato – ha esordito il primo cittadino –, perché sono certo che prevarrà il senso di responsabilità di chi andrà allo stadio, ma ho una responsabilità col Prefetto e le forze dell'ordine.
Dovremmo, eventualmente, essere in grado di isolare le teste calde che vorrebbero rovinare una giornata di festa".

REPLICA A TOSI - Sulle parole del primo cittadino di Verona dopo l'aggressione al pullman dell'Hellas: "Rispetto il sindaco Tosi ma nessun sindaco può permettersi di pronunciare parole che suonino come un insulto per i romani e i tifosi perché alcuni hanno compiuto un atto criminale.
Nulla ha a che fare questo atto con i romani e i tifosi".

SIMPATIA GIALLOROSSA - "Se c'è una squadra per la quale tifo è la Roma, perché il mio migliore amico è romanista.
In tutta la vita quando dovevamo e dobbiamo vederci, se gioca la Roma non si può fare.
Di riflesso ho appreso tanto di questa straordinaria squadra e in qualche modo simpatizzo per i giallorossi".

STADI DI PROPRIETA' - "Da me sono venuti gli imprenditori statunitensi che vorrebbero dedicarsi allo stadio della Roma, ma nessuno è venuto a parlarmi dello stadio della Lazio: se verranno li accoglierò a braccia aperte.
Gli stadi dei club sono positivi, perché modificano in meglio l'urbanistica e abbelliscono alcuni quartieri.
Sarei ben lieto di ascoltare le idee di chi volesse realizzare lo stadio biancoceleste".

M.T.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)