Breaking News
© Getty Images

Musica, i Muse: "Nessuna tangente abbiamo solo..."

La band del leader Matthew Bellamy ha voluto fugare i dubbi sorti dopo alcune controverse dichiarazioni riprese dalla stampa britannica

MUSICA MUSE CORRUZIONE ROMA / ROMA - Dopo aver incantato l'Olimpico di Roma con uno splendido concerto, il leader dei 'Muse', Matthew Bellamy, aveva rilasciato alcune controverse dichiarazioni - riprese dalla stampa britannica - nelle quali affermava che il gruppo avrebbe dovuto pagato delle tangenti ad alcuni funzionari capitolini per poter utilizzare fuochi d'artificio durante l'esibizione. 

A distanza di qualche giorno - come riportato da 'Adnkronos.com' - il terzetto britannico ha voluto fugare ogni dubbio su possibili tentativi di corruzione, precisando che "sono stati pagati i compensi previsti per il lavoro fatto da tecnici e ingegneri esterni all'organizzazione per ottenere i permessi necessari". Quello che gli inglesi definiscono misunderstanding...

P.C.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    TV & cinema   Roma  
    Roma, Totti ospite a Sanremo: "Per lo scudetto canterei tutti gli inni! In futuro..."
    Roma, Totti ospite a Sanremo: "Per lo scudetto canterei tutti gli inni! In futuro..."
    Il capitano dei capitolini sul palco ha aggiunto: "In giallorosso ho realizzato un sogno"