Breaking News
© Getty Images

Calciomercato Arsenal, caso Lacazette: occasione per la Serie A

Momento difficile per il francese che non segna e soffre l'arrivo di Aubameyang

CALCIOMERCATO ARSENAL/ In sei mesi si è capovolto il mondo di Alexandre Lacazette. La scorsa estate, l'attaccante francese era stato il fiore all'occhiello del calciomercato dell'Arsenal. I 'Gunners' avevano sborsato 53 milioni di sterline per strapparlo al Lione, vincendo la concorrenza dei principali top-club europei. Dopo un avvio di stagione promettente, il potenziale erede di Henry ha perso smalto, convinzione e posto da titolare. Sono appena nove le reti segnate nelle 29 apparizioni in terra inglese: un bottino non all'altezza dell'esborso economico valso alla società. L'arrivo di Pierre-Emerick Aubameyang a gennaio, ha ulteriormente complicato la sua situazione. Con il gabonese, Lacazette ha perso il posto da titolare e potrebbe essere inserito sulla lista dei partenti a giugno.

Arsenal, Lacazette delude: a giugno potrebbe arrivare in Italia

L'errore a tu per tu con Lloris nel derby di sabato contro il Tottenham - vinto dagli 'Spurs' grazie ad un gran colpo di testa di Harry Kane - ha messo a nudo le difficoltà che sta vivendo Lacazette. Al termine della partita, il manager dell'Arsenal Arsene Wenger ha provato, senza successo, a dare una spiegazione: "Sta attraversando un periodo difficile, lavora tanto in allenamento, soprattutto sulla finalizzazione ma non so cosa sia successo - ha spiegato il tecnico transalpino - probabilmente la fiducia non è al massimo perché è arrivato in squadra un concorrente agguerrito nel suo ruolo". Il fantasma di Aubameyang rischia di bruciare definitivamente Lacazette. Ne è convinto Petit, leggendaria stella dell'Arsenal degli 'Invincibili': "E' sotto pressione e se non migliora dovrà prepararsi ad affrontare una cessione a giugno" ha spiegato il campione del mondo 1998. 

Una volta sul mercato, Lacazette non faticherebbe a trovare club interessati a lui, soprattutto in Serie A. La Juventus lo ha cercato per diversi anni, andando sempre a sbattere contro le richieste altissime del Lione. Un suo deprezzamento (probabile visto l'andamento stagionale) potrebbe convincere i bianconeri a tornare alla carica per regalare un nuovo bomber di scorta a mister Massimiliano Allegri. Occhio all'Inter che in estate dovrà fare i conti con le offerte che arriveranno per Icardi, su tutte quelle del Real Madrid. Possibilità anche per Milan e Roma: i rossoneri dovranno decidere se puntare ancora su Kalinic e André Silva, mentre i giallorossi potrebbero dover cercare un sostituto di Edin Dzeko che a gennaio è rimasto nonostante le avances del Chelsea ma a giugno può finire nuovamente sul mercato.

Calciomercato.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici qui

Articoli Correlati