Niente follie, la Juve dà il via libera: va al Real Madrid

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:43

Il nuovo corso Juventus sarà incentrato sulla sostenibilità economiche: niente follie ed allora via libera al Real Madrid

Un nuovo inizio per la Juventus. Le dimissioni di Agnelli e del Cda, dovute ai possibili sviluppi delle indagini della Procura di Torino, hanno azzerato di fatto i vertici societari. John Elkann e la Exor hanno indicato Gianluca Ferrero come prossimo presidente, mentre il ruolo di direttore generale è stato già affidato a Scanavino.

Juventus, no spese folli per Milinkovic
Allegri © LaPresse

Due figure che avranno il compito di affrontare i problemi legali ed economici che toccano da vicino il club bianconero. Problemi che potrebbero portare anche ad una strategia societaria sul mercato diversa da quella passata. Considerata l’attuale situazione, è ipotizzabile che il nuovo corso bianconero sia fondato sulla sostenibilità economica.

Niente spese folli, quindi, niente acquisti faraonici, ma operazioni che avranno come linea guida appunto la sostenibilità. Una scelta che porterà per forza di cosa a far uscire dal novero dei possibili obiettivi bianconeri alcuni calciatori da tempo nel mirino della Juventus. Un nome è quello di Milinkovic-Savic. Già prima dello scossone societario, la società lo vedeva come un acquisto estivo a cifre diverse da quelle richieste dal presidente della Lazio Claudio Lotito o a zero nel 2024. Ora la nuova politica potrebbe allontanare ancora di più il serbo dalla maglia bianconera.

Calciomercato Juventus, per Milinkovic c’è il Real Madrid

Niente Juventus, Milinkovic al Real Madrid
Milinkovic © LaPresse

Se dovesse essere confermata la politica basata sul contenimento dei costi, la Juventus non potrebbe competere con le rivali che sono su Milinkovic-Savic. Stando a quanto riferisce ‘relevo.com’, uno dei club più interessati è il Real Madrid. Le ‘merengues’ potrebbero approfittare dell’inevitabile stasi che ci sarà nelle operazioni della Juventus e andare all’assalto del 28enne.

Del resto Milinkovic gradirebbe la destinazione e Florentino Perez potrebbe venire incontro alle richieste di Lotito. A sua volta, la Lazio eviterebbe, senza rinnovo, il rischio di perdere il calciatore a zero e eviterebbe di darlo ad una rivale di Serie A. Ipotesi da tenere in considerazione quindi con il nuovo corso della Juventus che potrebbe partire con un no: a Milinkovic e ad operazione troppo onerose.