Caos Juventus: anche Allegri ha presentato le dimissioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:21

La situazione in casa Juventus è in grande fermento: dopo Agnelli e tutto il Cda, anche Allegri ha dato le dimissioni

Il mondo si è ribaltato in casa Juventus, in due giorni tutte le certezze della società sono state spazzate via. La decisione del consiglio di amministrazione di presentare le dimissioni in blocco ha stravolto gli assetti societari della ‘Vecchia Signora’. Oggi arrivano nuovi retroscena e ulteriori aggiornamenti: anche Massimiliano Allegri avrebbe presentato le dimissioni.

Caos Juventus: anche Allegri ha presentato le dimissioni
Massimiliano Allegri ©LaPresse

Secondo quanto riportato sull’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport’, anche il tecnico livornese e Federico Cherubini avrebbero presentato le dimissioni insieme al consiglio di amministrazione bianconero. Dimissioni che sarebbero state rifiutate da Andrea Agnelli, che avrebbe chiesto ad Allegri e ad direttore sportivo di restare e di portare la Juve al successo già in questa stagione. Insomma, in un marasma di incertezze, i bianconeri ripartono dal proprio allenatore.

Allegri pronto a dimettersi: Agnelli lo ha ‘bloccato’ alla Juventus

Juventus, via Agnelli: cosa succederà con Allegri
Agnelli e Allegri © LaPresse

Il legame di amicizia, oltre che professionale, tra Massimiliano Allegri e Andrea Agnelli è cosa nota. Allontanato il presidente, anche il futuro del livornese si fa sempre più nebuloso: il gesto dell’allenatore di presentare le dimissioni sottolinea ancora di più quanto sia un uomo di Agnelli. In questo momento, la Juventus non può fare a meno delle poche certezze che gli sono rimaste e la guida tecnica è una di queste. Una volta confermati, Allegri e Cherubini avrebbero iniziato un’opera di rasserenamento con i giocatori.

Tutto il gruppo, infatti, è rimasto sorpreso da quanto successo alla società. Fondamentale, quindi, sono state le figure di Allegri e Cherubini nel fare chiarezza e nel garantire la continuità necessaria per la stagione in corso. Come dichiarato anche da John Elkann, le ambizioni della Juventus restano immutate e l’obiettivo di questa annata resta quello di recuperare il Napoli e vincere lo scudetto. Per quanto riguarda il futuro, invece, il discorso potrebbe cambiare: il nuovo corso della società potrebbe decidere di mettere un proprio uomo di fiducia anche in panchina, ma è ancora troppo presto per questo. Adesso la Juventus deve affrontare il presente e, per farlo, ha bisogno di Allegri.