Cristiano Ronaldo, è fatta: accordo da mezzo miliardo di euro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:54

Cristiano Ronaldo trova una nuova squadra al termine del Mondiale, accordo monstre per il suo ultimo grande contratto

Ci è rimasto un po’ male, per quella palla di testa soltanto sfiorata, nella gara con l’Uruguay, con il gol assegnato all’ex compagno di squadra al Manchester United, Bruno Fernandes. Ma Cristiano Ronaldo può guardare avanti con fiducia al prosieguo del Mondiale con il suo Portogallo: girone che verrà chiuso quasi certamente al primo posto e ottavi di finale del mirino, probabilmente contro una tra Svizzera e Serbia.

Cristiano Ronaldo, è fatta: accordo da mezzo miliardo di euro
Cristiano Ronaldo © LaPresse

CR7 è lontano dalla strapotenza tecnica e fisica di un tempo, ma c’è, comunque c’è, e questa volta, il supporting cast, specialmente in attacco ma non solo, sembra adeguato per provare ad arrivare fino in fondo. Per regalarsi e regalare a tutto il Portogallo un titolo mondiale atteso da sempre, sfidando le favorite d’obbligo di questi Mondiali in Qatar, che sicuramente dovranno fare i conti anche con i lusitani. Intanto, mentre l’avventura iridata prosegue, sembrerebbe definirsi anche il futuro post Mondiale di Cristiano Ronaldo, svincolato di gran lusso dopo la fine del suo rapporto con il Manchester United. L’asso portoghese sarebbe vicinissimo all’accordo per il suo ultimo grande contratto della carriera.

Cristiano Ronaldo, accordo faraonico: due anni e mezzo di contratto, guadagnerà mezzo miliardo in tutto

Cristiano Ronaldo, è fatta: accordo da mezzo miliardo di euro
Cristiano Ronaldo © LaPresse

Stando alle informazioni riportate in Spagna da ‘Marca’, sarebbe vicina l’intesa con il club saudita dell’Al-Nassr, squadra allenata dall’ex tecnico della Roma Rudi Garcia e in cui milita l’ex portiere del Napoli David Ospina. Quello di cui si parla, è un accordo dalle cifre astronomiche, a dir poco: due anni e mezzo di contratto a 200 milioni di euro a stagione, cifra nella quale rientrerebbero stipendio e varie sponsorizzazioni pubblicitarie. Il tutto, dunque, per un importo complessivo di mezzo miliardo di euro, da qui a giugno 2025. Cifre a cui naturalmente nessun club europeo potrebbe avvicinarsi e alle quali nemmeno la Major League Soccer americana, l’unica lega che avrebbe la possibilità concreta di farlo, sembra intenzionata a rispondere. Nella penisola arabica, dunque, Cristiano Ronaldo sta costruendo sia il suo presente immediato che il suo futuro.