Incredibile, Benzema torna al Mondiale: cosa sta succedendo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:08

In casa Francia il Mondiale dal punto di vista dei risultati prosegue a gonfie vele, con due successi in altrettante sfide con Giroud e Mbappe sugli scudi. Alla vigilia del tornei i campioni del Mondo persero Benzema per infortunio, mai però rimpiazzato da Deschamps. Le ultime 

Gli occhi del mondo del calcio sono anche sulla Francia campione in carica che è in Qatar per difendere il titolo conquistato quattro anni fa in Russia. I transalpini nonostante la sfortuna di aver perso in rapida successione prima Karim Benzema e poi Lucas Hernandez, hanno comunque convinto, battendo prima l’Australia e poi la Danimarca. Successi che hanno visto tra i grandi protagonisti soprattutto Giroud e Mbappe, uomini copertina offensivi di una nazionale priva del Pallone d’oro in carica che però non è mai stato sostituito da Deschamps nell’elenco dei 26 convocati per il Mondiale.

Benzema tra recupero e la chance Mondiale
Karim Benzema ©LaPresse

Agli albori della coppa del Mondo sembrava quindi perentoria e definitiva la decisione in merito a Benzema, che sulla carta sembrava non avere alcuna chance prendere parte alla competizione. Eppure dalla Francia torna una speranza di poter vedere il neo Pallone d’oro addirittura in questo Mondiale.

Francia, Benzema tra recupero e la chance Mondiale

Benzema tra recupero e la chance Mondiale
Benzema © LaPresse

“Stavolta devo arrendermi” disse lo stesso Benzema che però non è mai stato rimpiazzato da Deschamps. In tal senso come evidenziato da ‘RMC Sport’ la FIFA avrebbe già spiegato che avrebbe assegnato 26 medaglie alla federazione in caso di incoronazione in Qatar, corrispondenti quindi al numero totale di calciatori della rosa, pallone d’oro compreso.

Intanto mentre alcuni media iberici assicurano che Karim Benzema potrebbe tornare ad allenarsi con il Real Madrid nei prossimi giorni, il francese è ancora in lista e potrebbe quindi anche tornare in campo con la stessa selezione transalpina per la gioia di Deschamps e dei tifosi, in quanto il regolamento lo permette. Non è dunque da escludere ancora del tutto la possibile partecipazione in Qatar dell’attaccante più atteso di Francia che in caso di recupero, visto che il ct non lo ha mai sostituito, potrebbe anche tornare più avanti a dare una mano concreta persino in campo. Toccherà al calciatore e allo stesso Deschamps capire e decidere.