Tre firme per convincere Conte: così cambia tutto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:05

Come cambia il futuro di Antonio Conte: le tre firme che possono essere decisive per la panchina dell’allenatore pugliese

Una prima parte di stagione con qualche alto e basso di troppo per il Tottenham di Antonio Conte, ma gli Spurs possono puntare a essere protagonisti alla ripresa delle ostilità in Inghilterra e in Europa.

Tre firme per convincere Conte: così cambia tutto
Conte e i tre moschettieri © LaPresse

Londinesi al quarto posto in classifica al campionato, staccati di otto punti dall’Arsenal capolista. Dopo un avvio convincente, si è perso contatto per qualche passo falso di troppo, ma l’obiettivo minimo, la zona Champions, sembra alla portata del gruppo del tecnico pugliese. In Europa, girone vinto, anche se in maniera rocambolesca, e ottavo di finale in vista contro il Milan di Pioli. Il tutto, con il futuro dell’allenatore italiano ancora in bilico. Il contratto di Conte con il Tottenham scadrà al termine della stagione e ancora non è stato trovato l’accordo per il rinnovo. Con le voci di un ritorno in Italia che hanno preso piede nelle ultime settimane. Soprattutto in ottica Juventus, con la ‘pace’ siglata tra lui e Andrea Agnelli che potrebbe preludere a un ritorno in caso di nuovo flop stagionale da parte di Allegri. Le ultime notizie sembrano dare qualche indicazione in più su quale possa essere il suo futuro.

Conte, il Tottenham ha in mano le carte per convincerlo a rinnovare: rinnovi in vista

Tre firme per convincere Conte: così cambia tutto
Harry Kane © LaPresse

Il Tottenham vorrebbe proseguire l’avventura insieme all’ex Ct della Nazionale italiana e per farlo mette mano ai rinnovi contrattuali ‘pesanti’ nella sua rosa. Secondo il giornalista turco Ekrem Konur, esperto di mercato, su Twitter, si lavora per blindare l’architrave su cui si poggiano le certezze tecniche di Conte. Un uomo per reparto – Dier, Hojbjerg, Kane – da trattenere a tutti i costi. I tre sono seguiti come noto da diverse squadre importanti e convincendoli a rinnovare l’accordo con gli Spurs anche Conte sarebbe maggiormente ben disposto a prolungare la sua avventura a White Hart Lane. Il contratto del difensore e del centravanti britannico scadono nel 2024, quello del centrocampista danese nel 2025. Tutti calciatori attualmente impegnati al Mondiale e con i quali i discorsi saranno affrontati verosimilmente al termine della rassegna iridata.