Svolta Juventus, ha rifiutato anche l’ultima offerta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:55

Big in bilico e ancora senza rinnovo di contratto: rifiutata anche l’ultime offerta monstre. La Juventus sullo sfondo

Il Mondiale in Qatar ha messo in pausa le competizioni di club, ma non il calciomercato. La sessione invernale, infatti, si avvicina e società, agenti e intermediari hanno iniziato a muoversi.

Svolta Juventus, ha rifiutato anche l'ultima offerta
La dirigenza della Juventus: Pavel Nedved, Andrea Agnelli e Maurizio Arrivabene © LaPresse

“Per quanto riguarda il momento, sono ovviamente concentrato solo su quello che sto facendo qui. E sono super entusiasta di essere qui. E sì, questo è tutto. Certo, voglio avere più spazio per giocare. Voglio stare in campo il più possibile ed essere in forma. Penso di avere ancora molte partite, ma è sempre qualcosa su cui sto lavorando e cercando di essere regolare anche a livello di club per mettermi nella posizione migliore per essere in forma per la Nazionale”. Uno dei big in bilico è Pulisic, la stella degli USA che negli scorsi mesi si era espresso così sul proprio futuro. Sempre in casa Chelsea, è da definire anche la situazione di Hakim Ziyech: “Difficile dire se sarà addio con il Chelsea a gennaio, non sappiamo cosa succederà ma nel calcio è difficile ipotizzare qualsiasi cosa. Ma nel calcio non si sa mai”. Nelle ultime settimane si sta parlando anche del futuro di Mason Mount, che ha un contratto in scadenza nel giugno 2024. Il gioiello inglese avrebbe aumentato le proprie richieste per il rinnovo e non c’è ancora accordo con i ‘Blues’. Diverse big sono già alla finestra e non sono da escludere interessamenti anche dalla Serie A, da parte della Juventus.

Calciomercato Juventus, le ultime su Mount

Svolta Juventus, ha rifiutato anche l'ultima offerta
Mason Mount e Bellingham con la maglia dell’Inghilterra © LaPresse

Secondo quanto riportato dal ‘Daily Mail’, Mason Mount avrebbe rifiutato anche l’ultima offerta di rinnovo del Chelsea da 200mila sterline alla settimana. L’obiettivo dell’inglese sarebbe quello di pareggiare l’ingaggio di Sterling da 300mila sterline, per una cifra complessiva di gran lunga superiore ai 10 milioni netti a stagione. La Juventus è sullo sfondo e monitora la situazione, ma se confermate queste cifre tagliarebbero sicuramente fuori la società bianconera. Staremo a vedere.