Il Bayern spaventa la Serie A, doppia doccia gelata dopo il KO di Hernandez

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:55

Il grave infortunio di Lucas Hernandez al Mondiale obbliga il Bayern a tornare sul mercato: le mosse che spaventano la Serie A

Se l’Argentina ha esordito con un clamoroso ko ai Mondiali contro l’Arabia Saudita, la Francia campione del mondo in carica è invece riuscita a superare l’ostacolo Australia. Ma non inganni il 4-1 finale, non è stata una partita così facile per la compagine di Didier Deschamps. Per 25 minuti, prima della rimonta firmata da Rabiot, dalla doppietta di Giroud e da Mbappe, i transalpini hanno tremato, andando sotto con il gol di Goodwin, in una azione in cui hanno perso per il resto del Mondiale una delle loro pedine fondamentali.

Il Bayern spaventa la Serie A, doppia doccia gelata dopo il KO di Hernandez
Lucas Hernandez lascia il campo per infortunio in Francia-Australia © LaPresse

Lucas Hernandez è stato protagonista di un infortunio apparso subito molto serio, dopo una brutta torsione all’articolazione. Uscito dal campo a braccia, ha riportato, come da comunicato della federazione francese nelle prime ore di questa mattina, la rottura del legamento del ginocchio. Per lui, si conclude in questo modo non solo il Mondiale ma anche la stagione. In nazionale, per il prosieguo della rassegna iridata, lo rimpiazzerà suo fratello Theo, che i tifosi del Milan conoscono piuttosto bene e che già ieri ha messo la firma sulla vittoria con le sue grandi accelerazioni. Nel suo club, il Bayern Monaco, iniziano invece già da ora le grandi manovre per sostituirlo, essendoci al momento il solo Alphonso Davies (che debutterà anche lui al Mondiale, questa sera, in Belgio-Canada) arruolabile in posizione di laterale mancino. Gli sviluppi di mercato che ne deriveranno potrebbero incidere pesantemente anche sulla Serie A in vista della sessione di trasferimenti di gennaio, l’irruzione sulla scena del club tedesco impone grande attenzione agli scenari possibili.

Infortunio Hernandez, il Bayern Monaco corre ai ripari: ‘blindato’ Pavard e assalto agli obiettivi della Serie A

Il Bayern spaventa la Serie A, doppia doccia gelata dopo il KO di Hernandez
Benjamin Pavard © LaPresse

Innanzitutto, a queste condizioni, sarà piuttosto difficile vedere Benjamin Pavard in Serie A almeno nell’immediato. L’ex Stoccarda, qualche giorno fa, in una intervista rilasciata alla ‘Gazzetta dello Sport’ aveva aperto nel prossimo futuro a un’esperienza italiana, in cui poter giocare di più nel suo ruolo preferito, quello da terzino, piuttosto che da difensore centrale. Magari nel Milan del suo grande amico Olivier Giroud, ma anche altre big iniziavano a pensarci. Ad ogni modo, si tratta di un jolly davvero troppo prezioso per i bavaresi per lasciarlo andare adesso. Nel mirino, in entrata, ci sono vari profili di giocatori che possano, proprio come Lucas Hernandez, disimpegnarsi bene sia da centrale che da laterale nella zona difensiva mancina. Al Bayern Monaco potrebbe innanzitutto interessare Alessandro Bastoni, che come raccontato da Calciomercatoweb.it potrebbe entrare in una sinergia con l’Inter orchestrata da Beppe Marotta. Ma anche Federico Dimarco, per rimanere ai nerazzurri, sarebbe un profilo assai intrigante per i tedeschi viste le sue doti. Una ‘minaccia’ non da poco per Simone Inzaghi.

Il range di possibili obiettivi sul centrosinistra difensivo comprende poi diversi giocatori in orbita Juventus. Anche i bianconeri, del resto, come è noto, sono alla ricerca di un giocatore di piede sinistro nel loro reparto arretrato, avendo attualmente solo centrali di piede destro. Innanzitutto, Pau Torres del Villarreal, seguito dai bianconeri già in estate. Lo spagnolo è comunque uno di quegli obiettivi difficili per gennaio, visto il suo cartellino piuttosto elevato (il ‘Submarino Amarillo’ difficilmente si siederebbe a trattare per meno di 50 milioni di euro). N’Dicka, in uscita dall’Eintracht e seguito anche da Milan e Roma, a Pavlovic e Kiwior, per il quale la Juventus si sfida a duello con il Milan. Occhio anche a Hincapié, già nel mirino di diverse squadre italiane la scorsa estate.