La Francia cala il poker e ‘parla‘ italiano: super Giroud, Australia travolta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:00

La Francia riesce a ribaltare l’iniziale svantaggio e conquista tre punti importanti che la proiettano in testa al proprio girone.

Dopo il tonfo dell‘Argentina, c’era molta attesa per capire quale sarebbe stato l’esordio della Francia. I “Blues”, dopo un inizio un po’ in sordina, sono riusciti a regolare la pratica Australia per 4-1 e conquistare tre punti con cui balzano in testa al Girone D.

La Francia cala il poker e ‘parla‘ italiano: super Giroud, Australia travolta
Adrien Rabiot ©LaPresse

E pensare che per i Galletti la sfida inizialmente si era messa sui binari sbagliati. Il sigillo di Goodwin aveva ridestato vecchi scheletri nell’armadio. Gli uomini di Deschamps, però, hanno avuto il merito di non disunirsi, crescendo alla distanza. Rabiot sugli scudi: il centrocampista della Juventus prima mette il suo timbro sul momentaneo pareggio, con un colpo di testa precisissimo che non lascia scampo al portiere avversario, poi serve a Giroud un assist al bacio. L’attaccante del Milan ringrazia e ribalta il risultato al tramonto del primo tempo.

Francia sugli scudi: Rabiot e Giroud sugli scudi

L’Australia prova comunque a rendersi pericolosa, ma nella seconda frazione di gioco la Francia sale in cattedra. I transalpini prima chiudono la gara con Mbappé, abile a farsi trovare pronto nel cuore dell’area di rigore con un colpo di testa che lambisce la parte interna del palo, poi dilagano con Giroud. Il bomber rossonero è apparso subito a suo agio nello scacchiere tattico dei “Galletti”, sfatando il tabù Mondiali con una doppietta d’autore. Finale di pure accademia, con le due squadre che abbassano vistosamente il ritmo. La Francia chiude in scioltezza e si impone 4-1 e vola in testa al Girone D.

GIRONE D: Francia 3, Danimarca 1, Tunisia 1, Australia 0