Mondiali 2022: orari, curiosità e ultime di mercato sulle gare del 21 novembre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:07

Mondiali 2022, seconda giornata di gare con tre match in programma: le ultime su Inghilterra-Iran, Olanda-Senegal e Stati Uniti-Galles

Dopo l’inaugurazione di ieri con Qatar-Ecuador, vinta per 2-0 dalla nazionale sudamericana, si completa oggi la prima giornata del gruppo A con Olanda-Senegal ed esordisce il gruppo B con Inghilterra-Iran e Stati Uniti-Galles. Tutto quello che c’è da sapere sulle sfide in programma, dagli orari alle curiosità fino alle ultime di mercato.

Mondiali 2022: orari, curiosità e ultime di mercato sulle gare del 21 novembre
Qatar 2022 © LaPresse

GRUPPO B: Inghilterra-Iran ore 14 – Khalifa International Stadium di Doha

Le cose da sapere sui protagonisti della sfida:

Sarà il secondo Mondiale per il ct inglese Gareth Southgate dopo il quarto posto centrato nell’edizione del 2018 in Russia. Il suo percorso nella Federazione inglese era cominciato da ct dell’Under 18. Ha perso la finale dell’Europeo 2020 contro l’Italia di Mancini.

L’Inghilterra è arrivata a questo Mondiale (il sedicesimo della sua storia) chiudendo al primo posto il girone I di qualificazione con sei punti di vantaggio sulla Polonia e senza subire sconfitte.

Il ct dell’Iran, il portoghese Caros Queiroz, è il più presente nelle varie edizioni di questa manifestazione (vivrà il quarto Mondiale dalla panchina) e detiene il record tra i colleghi presenti per essere stato ct in 6 Paesi diversi: Portogallo, Iran, Emirati, Sudafrica, Colombia ed Egitto.

Harry Kane, o Hurricane (Uragano) per i tifosi inglesi, vive due sfide in una: con il contratto in scadenza a giugno 2024 e un rinnovo ancora tutto da scrivere, un Mondiale da protagonista può essere la spinta verso un futuro nuovo. E per i bookmaker è il suo il titolo di re dei bomber designato, bissando, se accadesse, Russia 2018: nessuno è mai stato capocannoniere due volte.

Il bomber dell’Iran Mehdi Taremi ha segnato il gol più veloce delle fasi a eliminazione diretta della Champions nell’andata dell’ottavo contro la Juventus nel 2021. La sfida a distanza con Kane accomuna l’attaccante iraniano a quello inglese anche per le vicende di mercato: Taremi è allo stesso modo in scadenza a giugno 2024. E l’Europa del calcio lo guarda con attenzione.

GRUPPO A: Senegal-Olanda ore 17 – Al Thumama Stadium di Doha

Senegal-Olanda 0-1: gol di Gakpo
Dumfries © LaPresse

Le cose da sapere sui protagonisti della sfida:

Louis Van Gaal è il decano dei ct, a 71 anni, ed è la terza volta che si siede sulla panchina dell’Olanda nella sua storia trentennale di tecnico in cui ha vinto 20 trofei nazionali e internazionali. Eppure sarà solo il secondo Mondiale per lui, dopo quello del 2014 in cui la sua nazionale si fermò in semifinale con l’Argentina.

Il ct del Senegal Aliou Cisse è stato protagonista in campo, da capitano, del primo Mondiale della nazionale africana nel 2002 in Giappone e Corea, quando arrivò lo storico traguardo dei quarti di finale persi per 1-0 a Osaka, il 22 giugno di quell’anno, contro la Turchia.

C’è stato e c’è il Milan su due dei talenti più interessanti del Senegal e uno con la maglia orange: il ventenne Pape Matar Sarr che ancora non ha esordito nel Tottenham ma che Antonio Conte tiene in considerazione; Krepin Diatta, 23 anni, esterno d’attacco del Monaco; e Noa Lang, ventitreenne anche lui, a lungo trattato in estate con il Bruges, lo stesso club di De Ketelaere.

Il difensore olandese Jurrien Timber porta il cognome della mamma Marylin che lo portava sui campi di calcio a giocare quando erano bambini: il gemello Quinten gioca nel Feyenoord, il club da cui erano partiti insieme.

Non dovrebbe farcela Memphis Depay a scendere in campo oggi per un problemino muscolare: a 28 anni arriva al secondo Mondiale della sua carriera con il contratto in scadenza a Barcellona. La scorsa estate è stato vicino alla Juventus, ora ci sono Chelsea e Arsenal sulle sue tracce: sarebbe un ritorno in Premier, ma attenzione anche al Siviglia.

GRUPPO B – Stati Uniti-Galles ore 20: Ahmad bin Ali Stadium di Ar Rayyan

Mondiali in Qatar: De Rienzo critica la manifestazione
Inghilterra ©LaPresse

Le cose da sapere sulla sfida:

I quarti di finale del 2002 sono stati fino ad oggi il traguardo migliore ottenuto dalla nazionale degli Stati Uniti ad un Mondiale: e in quella squadra c’era anche Gregg Berhalter, oggi ct tra gli esordienti nella manifestazione.

Seconda volta del Galles ad un Mondiale dopo l’edizione del 1958: traguardo quindi storico, ottenuto a 64 anni di distanza dal ct Robert Page, che era stato il secondo della bandiera Ryan Giggs su questa panchina.

Giovanni Reyna è uno dei talenti più in vista della nazionale statunitense. Ha compiuto 20 anni domenica scorsa. E’ figlio d’arte: il papà Claudio ha giocato in Premier tra il Sunderland e il Manchester City, la mamma Danielle Egan è stata una calciatrice. Gioca nel Borussia Dortmund, piace al Bayern Monaco e ha estimatori in Premier.

A 33 anni sarà il primo Mondiale per Gareth Bale, che nonostante i suoi 16 gol disseminati nelle qualificazioni tentate dal 2010 ad oggi non era mia riuscito ad arrivare con la sua nazionale a giocare la fase finale. Uscito dal circuito europeo (gioca nei Los Angeles FC), Bale corona il sogno.

A 21 anni Brennan Johnson è il nuovo Bale del Galles: gioca nel Nottingham Forrest ma il suo talento sta dilagando nell’indice di gradimento in Premier: Crystal Palace, Everton e Newcastle lo stanno seguendo con grande attenzione.