Calciomercato Juventus, ceduto per la lista Uefa: affare tre per due

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:59

La Juve è pronta a muoversi sul calciomercato di gennaio per proseguire nella rimonta in Serie A. Cessione per la lista Uefa

Ci sono talenti che non ti aspetti e che, invece, in poco tempo spiccano il volo. Altri che, per guai fisici o perché non riescono a adattarsi, non esprimono le loro qualità, o almeno non del tutto.

Due addii per tre acquisti: la Juve lo cede subito in Serie A
Agnelli ©LaPresse

Daniele Rugani era uno dei migliori prospetti tra i difensori italiani in circolazione, in Serie A e forse non solo. Poi, però, dopo che ci ha puntato la Juve, qualcosa è andato storto e non è diventato il punto di riferimento che ci si aspettava. Resta un difensore di grande eleganza, bravo anche a impostare il gioco, ma anche quest’anno, dopo svariati prestiti, Massimiliano Allegri non ci ha mai davvero puntato, preferendogli spesso e volentieri anche Gatti. Il centrale ora è al passo d’addio, nonostante un contratto in scadenza a giugno 2024. E rientra in generale in progetti bianconeri più ampi e che riguardano diversi reparti.

Rugani verso l’addio a gennaio: il piano della Juve

Due addii per tre acquisti: la Juve lo cede subito in Serie A
Rugani ©LaPresse

Allegri ha dimostrato nei fatti come Rugani sia l’ultima scelta tra i difensori centrali. A gennaio, secondo quanto riporta ‘La Gazzetta dello Sport’, l’addio si concretizzerà e non solo il suo. I bianconeri, infatti, hanno in programma di portare a termine due cessioni per effettuare tre acquisti. Se uno di questi sarà Rugani, l’altro potrebbe essere Weston McKennie, e in cambio Allegri potrebbe avere anche un nuovo difensore centrale. L’addio dell’ex Empoli servirà anche a liberare un posto nella lista UEFA, che non è cosa da poco. In Serie A non è così semplice cedere il ragazzo, dato che l’operazione è già saltata in passato a causa dell’elevato ingaggio. Stavolta, però, potrebbe essere la volta buona e le squadre pronte ad accoglierlo di certo non mancano.