Austria e incubo Mondiale: il pronostico del Ct Mancini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:46

La conferenza stampa del commissario tecnico della Nazionale Italia alla vigilia dell’ultima amichevole dell’anno per gli Azzurri

Nella giornata in cui iniziano ufficialmente i Mondiali di Qatar 2022, la selezione di Roberto Mancini dovrà accontentarsi dell’ultimo test amichevole dell’anno contro l’Austria. Un match che sulla carta non ha alcuna validità per gli Azzurri, ma che servirà soprattutto all’allenatore per valutare la crescita complessiva dei singoli e della squadra.

Austria e incubo Mondiale: il pronostico del Ct Mancini
Roberto Mancini ©LaPresse

Quello contro l’Austria, in programma domani sera a Vienna dalle 20.45, sarà un match in cui Mancini vorrà ricevere ulteriori conferme dopo i buoni segnali di Tirana. Contro l’Albania, infatti, la sua Nazionale si è resa protagonista di una buonissima gara vinta per 1-3. Decisiva la doppietta di Vincenzo Grifo, attaccante da sempre molto apprezzato dall’allenatore che – visto il suo recente stato di forma – ha deciso di richiamarlo in Nazionale e dargli fiducia.

Nella conferenza stampa di quest’oggi, il commissario tecnico ha presentato così l’ultima sfida dei suoi per questo deludente 2022: “All’Europeo la partita contro l’Austria era stata tra le più difficili. Ora vediamo di migliorare le cose fatte a Tirana, quello di domani sarà un test più complicato e ci farà capire se può essere riproposto quanto fatto vedere con l’Albania“.

Austria-Italia, Mancini e le delusione dei Mondiali: “Sarà una sofferenza”

Austria e incubo Mondiale: il pronostico del Ct Mancini
Roberto Mancini ©LaPresse

Sulla voglia di riscatto della Nazionale dopo la delusione per i Mondiali persi, Mancini ha spiegato: “C’è da sempre e l’abbiamo dimostrato in Nations League vincendo il gruppo. Ho notato subito quella voglia, ma la sofferenza per i Mondiali c’è e ci sarà da domani fino a metà dicembre. La prossima volta bisognerà essere più precisi”.

Un mese che per tutti i tifosi italiani sarà duro da affrontare a causa dell’assenza della Nazionale Azzurra per la seconda edizione consecutiva in un Mondiale. A questo proposito, il commissario tecnico dell’Italia ha dato il suo pronostico sui Mondiali di Qatar: “Ci sono tante squadre forti, ma se devo dirne una, dico l’Argentina. Contro di noi li ho visti bene”.