Annuncio di Rabiot tra rinnovo e Premier: “Forse la miglior decisione”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:50

Adrien Rabiot ha parlato del suo futuro e del possibile rinnovo con la Juventus: “Avremo tempo di soppesare ogni possibilità”

L’uomo copertina di questa prima parte di stagione della Juventus è stato Adrien Rabiot, trascinando l’undici di Allegri con prestazioni di alto profilo. La società bianconera, però, non può godersi fino in fondo il francese per via del suo contratto in scadenza il prossimo 30 giugno. L’ex PSG ha parlato del suo futuro e della ‘Vecchia Signora’.

Annuncio di Rabiot tra rinnovo e Premier: "Forse la miglior decisione"
Adrien Rabiot©LaPresse

Nella giornata di oggi, Adrien Rabiot ha parlato in esclusiva ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport’. Il francese ha commentato questo inizio di campionato, rivelando anche di non aver perso le ambizioni: “Non ho mai avuto dubbi sulla possibilità di lottare per lo scudetto. L’inizio non è stato facile per gli infortuni, non abbiamo mai potuto giocare al completo, ma avevamo l’obiettivo di tornare sul podio prima del Mondiale, per sfidare a gennaio il Napoli che ha fatto un inizio di stagione incredibile”. Obiettivo raggiunto dai bianconeri, che ora occupano la terza posizione in classifica, inseguendo i partenopei. Dopo Allegri, anche Rabiot avvisa Spalletti: “Pure loro perderanno qualche punto per strada, sta a noi riuscire ad approfittarne. Dieci punti sembrano tanti, ma la stagione è lunga”. Il francese ha chiaro in mente la strada per lo scudetto, mentre per il suo futuro è ancora tutto aperto.

Rabiot sul rinnovo con la Juve: “Avremo tempo per soppesare ogni possibilità”

Calciomercato Juventus, rinnovo Rabiot
Adrien Rabiot ©LaPresse

La questione rinnovo è certamente quella più pressante per la Juventus, che dovrà comprendere presto se nella prossima stagione potrà contare ancora su Rabiot oppure se servirà intervenire col mercato per trovare un sostituto. Il francese, intanto, è maggiormente concentrato sul Mondiale con la Francia e sulle ambizioni di scudetto con la ‘Vecchia Signora’. L’ex PSG ha grandi aspettative per la seconda parte di stagione, anche se stava iniziando a prenderci gusto con le vittorie: “Il ritorno di Chiesa e Pogba ci farà bene, così come il contributo dei giovani come Fagioli, Miretti, Soulé e Iling Junior. Insieme possiamo puntare allo scudetto. È quasi un peccato fermarsi adesso perché si è innescato un cambio di mentalità e abbiamo creato il clima giusto, con energia ed entusiasmo”.

Incredibile pensare che questo giocatore in estate sia stato ad un passo dalla cessione e dalla firma col Manchester United: “È vero, ci sono stati contatti in Premier League, ma alla fine è stata forse una fortuna che sia rimasto, forse la miglior decisione”. In estate, tuttavia, il campionato inglese potrebbe essere la soluzione giusta se dovesse andare in scadenza. “La Premier rimane il campionato più seguito, ma al futuro adesso non ci penso, resto concentrato sul Mondiale”. E sul rinnovo con la Juve: “Io e il club non abbiamo fretta, c’è serenità e avremo tempo per soppesare ogni possibilità”.