Panchinato dopo il ritorno, la Juventus ne approfitta subito

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:28

La Juventus potrebbe trarre giovamento dal cambio di gerarchie: il rinforzo per la difesa arriva dalla Serie A

Chiusa la prima parte di stagione per fare spazio al Mondiale, è già tempo di concentrarsi sul calciomercato soprattutto qui in Italia che in Qatar saremo soltanto spettatori. Ed allora la Juventus prova a pianificare le mosse per dare maggior consistenza alla voglia di rimonta scudetto.

Juventus, Okoli a gennaio
Allegri © LaPresse

Allegri a gennaio si aspetta qualche ritocco e c’è anche la difesa tra i reparti che dovranno subire degli aggiustamenti. Bonucci è finito in panchina, Rugani non ha praticamente mai trovato spazio e servono volti nuovi per dare tranquillità ad un blocco che è comunque il fiore all’occhiello della stagione bianconera considerati gli appena 7 gol incassati in campionato.

Ecco perché si parla, ad esempio, di un esterno che possa dare il ricambio a Cuadrado con Odriozola e Karsdorp in cima alle preferenze. Ma anche al centro qualcosa potrebbe essere fatta, magari sfruttando qualche eventuale opportunità che dovesse presentarsi nel mese di gennaio. Una in particolare potrebbe esserci in Serie A e calzerebbe a pennello con la linea giovani che sta alla base della risalita juventina.

Calciomercato Juventus, tentativo per Okoli: lo scambio

Okoli in panchina, occasione per la Juventus
Okoli © LaPresse

Il nome che stuzzica la Juventus è quello di Caleb Okoli, 21 anni, di proprietà dell’Atalanta. Gasperini lo ha quasi sempre schierato da titolare e il giovane difensore di Vicenza ha risposto in maniera positiva quasi sempre. Questo però non è bastato a farlo partire titolare contro l’Inter: il ritorno di Palomino, chiusa la vicenda doping, ha spinto l’allenatore dei bergamaschi a mandare in panchina il 21enne e lanciare il più esperto compagno di squadra.

Una scelta che potrebbe ripetersi alla ripresa del campionato e questo potrebbe mettere in discussione il futuro di Okoli. Un prestito per consentirgli di giocare con continuità è all’ordine del giorno, ma viste le sue potenzialità non è escluso che la Juventus – che pure lo segue da tempo – possa provare ad anticipare i tempi e chiudere l’operazione a gennaio. Magari inserendo nell’affare Daniele Rugani, anche lui alla ricerca di maggior spazio. Una possibilità tutta da valutare ma di tempo, con il campionato fermo, ce n’è.