Mondiali, incubo Mané: nuovo annuncio sull’infortunio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:53

L’attaccante senegalese è stato convocato per la Coppa del Mondo nonostante il problema alla testa del perone rimediato con il Bayern Monaco

Prosegue il periodo sfortunato per Sadio Mané. Stella indiscussa del Senegal, l’attaccante potrebbe perdere l’opportunità di partecipare ai prossimi Mondiali di Qatar 2022. Le ultime notizie in merito all’infortunio che avevano messo in discussione la sua convocazione, destano infatti ulteriore preoccupazione sul suo recupero.

Mondiali Qatar 2022, Mané salta l'esordio con l'Olanda: c'è l'annuncio
Sadio Mané ©LaPresse

Proprio la scorsa settimana, in occasione di Bayern Monaco-Werder Brema, Mané era stato costretto ad abbandonare il terreno di gioco zoppicante a causa di un preoccupante infortunio. Come riportato successivamente dal club bavarese a seguito degli esami strumentali sottoposti come di consueto al calciatore, era stato riportato ufficialmente un serio problema alla testa del perone destro.

Una diagnosi che inizialmente aveva fatto pensare ad una rinuncia quasi definitiva dell’attaccante ai Mondiali di Qatar. Un problema che non ha comunque scoraggiato la Nazionale Senegalese e il commissario tecnico Aliou Cissé dal convocare l’ex centravanti del Liverpool, ritenuto ovviamente come uno dei calciatori più forti e rappresentativi della selezione.

Mondiali Qatar 2022, Mané salta l’esordio con l’Olanda: c’è l’annuncio

Mondiali Qatar 2022, Mané salta l'esordio con l'Olanda: c'è l'annuncio
Sadio Mané ©LaPresse

Nonostante il tentativo disperato di recuperarlo per averlo a disposizione almeno negli ultimi due match della fase a gironi, il Senegal dovrà rinunciare a Sadio Mané per l’esordio ai Mondiali del prossimo lunedì 21 novembre contro l’Olanda. Ad annunciarlo è stato ‘Sky Sports’, che avrebbe ricevuto conferme diretta dalla stessa Federazione circa le condizioni ancora preoccupanti del centravanti.

Ma non è tutto, perché lo stesso Mané non è ancora certo di fare in tempo per tornare a disposizione nel secondo match contro il Qatar del 25 novembre o nell’ultimo impegno del Gruppo A il 29 novembre contro l‘Ecuador. In un girone che vede la Nazionale Olandese nettamente favorite rispetto alle avversarie, la presenza del centravanti del Bayern Monaco potrebbe spostare gli equilibri e rilanciare il Senegal nella lotta al secondo posto.

Ad ogni modo, come già preannunciato nei giorni scorsi, sarà una corsa contro il tempo. La gravità dell’infortunio rimediato da Mané riduce le possibilità di un suo impiego in questo Mondiale, anche se in Senegal rimangono fiduciosi verso un suo recupero.