L’attaccante alla Juventus: l’annuncio ufficiale dalla Francia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:16

Arrivano le dichiarazioni del presidente sul giocatore, che potrebbe vestire in futuro la maglia bianconera

Sei gol in diciassette partite, tra Champions League e Serie A. E’ questo il bilancio alla pausa di uno degli ultimi acquisti della Juventus.

Calciomercato Juve: Longoria parla di Milik
Andrea Agnelli ©LaPresse

Non era di certo la prima scelta di Massimiliano Allegri, che avrebbe ripreso Alvaro Morata, e in alternativa Memphis Depay, ma Arkadiusz Milik, alla fine, è stato tra i pochi giocatori, arrivati in estate, che è riuscito a far bene fin da subito, nonostante le mille difficoltà.

Il polacco classe 1994 – come si evince dal comunicato ufficiale, pubblicato dalla Juventus ad agosto – è sbarcato a Torino con la formula del prestito con diritto di riscatto a 7-9 milioni di euro. Un vero affare per la Juventus, che verosimilmente deciderà di tenersi il calciatore ex Napoli, versando la cifra richiesta nelle casse del Marsiglia.

Calciomercato Juventus, futuro Milik: l’annuncio di Longoria

Calciomercato Juve: Longoria parla di Milik
Milik ©LaPresse

Nel frattempo dalla Francia, sono arrivate le dichiarazioni del presidente dell’OM, Pablo Longoria, che in conferenza stampa, ha spiegato l’addio di Milik: “Preferisci avere giocatori di livello o giocatori adattabili nella tua squadra? Se hai entrambi – riporta MaxiFoot -, è magico. Milik era considerato un giocatore di altissimo livello ma non adatto al nostro stile di gioco. Forse ci siamo sbagliati, ma bisogna fare delle scelte. I giocatori con i salari più alti devono essere i giocatori più importanti. Abbiamo trovato un buon prestito alla Juventus, in cui può mantenere il valore. Forse, in futuro, potrà tornare, anche se la Juve ha un’opzione per comprarlo“.

Il Marsiglia sarebbe dunque pronto a riprendersi Milik ma appare complicato pensare che la Juventus decida di rinunciare al suo attaccante, che tanto bene sta facendo. In estate i bianconeri dovranno capire come completare il reparto offensivo. Ovviamente Dusan Vlahovic non si discute. Il serbo è l’uomo di punta dello scacchiere di Allegri. In avanti, poi, sta guadagnando terreno Kean, dopo le ultime prove più che convincente. E’ evidente, che tutto è in continua evoluzione e solo i prossimi mesi ci diranno quale sarà l’attacco a disposizione di Massimiliano Allegri nella stagione 2022/2023.