“Non è più titolare”: Allegri l’ha fatto definitivamente fuori

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:17

Questa sera, la Juventus affronterà il Verona per la quattordicesima giornata del campionato di Serie A. E torna un veterano

Dopo la vittoria nel derby d’Italia contro l’Inter, che gli ha consentito di accorciare le distanze dalla zona Champions League, la Juventus vola a Verona per la quattordicesima giornata del campionato di Serie A.

"Non è più titolare": Allegri l'ha fatto definitivamente fuori
Bonucci e Allegri ©️ LaPresse

L’allenatore Massimiliano Allegri, che non ha convocato Dusan Vlahovic e Federico Chiesa a scopo precauzionale, opererà qualche cambio di formazione rispetto alla gara disputata domenica sera contro i nerazzurri di Simone Inzaghi, che ieri sera hanno rifilato un rotondo 6-1 al Bologna di Thiago Motta dopo essere passati in svantaggio. In porta, infatti, dovrebbe tornare Mattia Perin, centrocampo e attacco confermatissimi con Fabio Miretti a supporto di Arek Milik.

Qualcosa dovrebbe cambiare negli della difesa a tre. Inamovibili il nuovo vice capitano Danilo e Gleison Bremer, autore di un’ottima prestazione contro l’Inter al rientro da un infortunio, dovrebbe essere spedito in panchina Alex Sandro. A sostituire il brasiliano, convocato per il Mondiale in Qatar, ecco il rientro di capitan Leonardo Bonucci, rimasto a guardare i compagni dalla panchina nelle gare contro il Lecce, decisa dall’eurogol di Nicolò Fagioli, e contro l’Inter, gol di Adrien Rabiot e dello stesso Fagioli.

"Se fa l'offeso, dura come Karsdorp": sentenziato Bonucci
La delusione di Bonucci ©️ LaPresse

“Se fa l’offeso, dura come Karsdorp”: sentenziato Bonucci

Si è tanto scritto dei rapporti tra Allegri e Bonucci, ma il 35enne calciatore continua ad essere uno dei calciatori più influenti della Juventus, anche dalla panchina. Chiaramente, gli anni avanzano e il difensore non può essere più quello di una volta. E le scelte dell’allenatore lo fanno intendere chiaramente: “Torna uno che tecnicamente non è più titolare della Juventus – le parole del giornalista Sandro Sabatini a ‘Radio Radio’ – Il suo valore dipenderà gli atteggiamenti che avrà fuori dal campo, che tipo di esempio sarà per i compagni di squadra e dentro lo spogliatoio. Se Bonucci fa l’offeso, dura come Karsdorp alla Roma“. Il riferimento è alle parole di José Mourinho che, pur senza nominarlo mai, ha parlato di un calciatore che ha deluso e al quale ha comunicato di essere sul mercato in vista di gennaio.