Game over Juventus e Milan: doppia firma in arrivo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:21

Bianconeri e rossoneri sui due talenti della Premier ma le ultime notizie dall’Inghilterra lasciano poche speranze. I dettagli

La big inglese è al lavoro per blindare i suoi gioielli, che poi sono anche i pilastri della squadra che sta comandando il campionato. Chiaro il riferimento all’Arsenal di Arteta, primo in Premier e pieno di calciatori che le italiane tengono d’occhio. In particolare Juventus e Milan, anche se le notizie che giungono dall’Inghilterra non sono positive.

Calciomercato Juventus e Milan: nulla da fare per Martinelli e Saliba
Massimiliano Allegri ©LaPresse

I bianconeri saranno chiamati a fare degli aggiustamenti nel reparto avanzato. A meno di sorprese partirà sicuramente Angel Di Maria, il cui contratto scade a giugno. Per l’eredità del campione argentino circola anche il nome di Gabriel Martinelli, brasiliano con passaporto italiano che per un certo periodo è stato anche in odore di convocazione nella Nazionale azzurra. La sua scelta è poi ricaduta sul Brasile. A ‘La Vecchia Signora’ piace, tuttavia stando alle indiscrezioni del ‘Telegraph’, l’Arsenal è al lavoro per blindare il classe 2001 con un nuovo contratto. L’attuale scade a giugno 2024, con opzione per un’altra stagione.

Calciomercato Juventus e Milan, da Martinelli a Saliba: l’Arsenal ‘blinda’ i suoi big

Calciomercato Juventus e Milan: nulla da fare per Martinelli e Saliba
Saliba in azione ©LaPresse

L’altro pezzo da novanta dei ‘Gunners’ è Saliba, difensore francese coetaneo di Martinelli. Pure lui piace alla Juve, seppur di più al Milan. Per i rossoneri se ne parlò soprattutto dopo che Sven Botman scelse di non aspettare più dicendo sì alla proposta del Newcastle. Il problema era e rimane il prezzo, oggi senz’altro intorno ai 50 milioni di euro. Almeno 50… Saliba è in scadenza fra due anni esattamente come il compagno brasiliano, ma l’Arsenal si è appunto già attivata per prolungare l’accordo, con annesso innalzamento dello stipendio. In casa dei londinesi filtra grande ottimismo per il rinnovo di entrambi, considerata una priorità dal management della società britannica.