“Sono devastato”: UFFICIALE, ginocchio ko e addio Mondiale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:08

Un altro importante giocatore si vede costretto a rinunciare definitivamente alla partecipazione ai prossimi Mondiali: annuncio ufficiale

Sale la tensione in vista dei prossimi Mondiali in Qatar. Ormai stiamo entrando sempre di più nell’atmosfera elettrizzante che caratterizza sempre la massima competizione per le Nazionali. Una volta conclusi gli ultimi impegni con le squadre di club, per i calciatori sarà tempo di concentrare a pieno le proprie forze su questo importantissimo e prestigioso evento.

"Sono devastato": UFFICIALE, ginocchio ko e addio Mondiale
Chelsea-Milan © LaPresse

Impossibile, chiaramente, abituarsi all’assenza molto dolorosa dell’Italia targata Roberto Mancini. Il fallimento azzurro, per la seconda volta consecutiva, stona ampiamente col successo in quel di Wembley durante gli scorsi Europei. Obbligatorio, però, non perdere la speranza di poter tornare ad alti livelli e, in tal senso, il commissario tecnico ha avviato un nuovo percorso estremamente interessante, mettendo al centro del progetto diversi talenti ancora alle fasi iniziali della loro carriera. I margini di miglioramento ci sono eccome, anche perché la qualità non manca. Tornando all’attualità, potremo comunque ammirare numerosi calciatori importanti nel corso della manifestazione che aprirà i battenti il 20 novembre. Alcune pedine illustri, però, non potranno prendere parte al Mondiale per via di problemi fisici, in certi casi pure gravi.

James salta il Mondiale: l’annuncio UFFICIALE del terzino

"Sono devastato": UFFICIALE, ginocchio ko e addio Mondiale
James © LaPresse

Alla lunga lista, inoltre, dobbiamo aggiungere il terzino del Chelsea Reece James, il quale, a causa del problema al ginocchio procuratosi nella gara di Champions contro il Milan dello scorso 11 ottobre, si vede costretto a dare forfait e rimanere ai box. Lo stato d’animo dell’inglese è, ovviamente, a terra e lui stesso ha reso nota ufficialmente la sofferta decisione tramite un post pubblicato sul proprio profilo Instagram, in cui esprime tutto il suo dolore.

Sono devastato – dice James -. Nel momento in cui mi sono fatto male al ginocchio ero consapevole che tornare a disposizione per il Mondiale non sarebbe stato semplice, ma ho pensato sempre che potessi farcela. Ho lavorato più duramente di quanto potessi anche solo immaginare, in modo da darmi la miglior chance possibile. Ci ho creduto davvero. I rischi non mancavano, ma li volevo correre. Buona fortuna ai miei compagni, tornerà presto“.