Milan e Juventus fuori gioco: l’offerta che stravolge i piani

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:02

Calciomercato Juve e Milan, il dietrofront che rovina il progetto delle italiane. Mondiali galeotti: la svolta è sempre più vicina.

Nell’inesorabile risalita della Juventus in campionato, un ruolo di primo piano è stato indubbiamente ricoperto dalla ritrovata impermeabilità a livello difensivo. La squadra di Allegri – anche grazie al cambio di modulo – ha riscoperto quella compattezza nella linea arretrata che era stata una delle cause dei successi bianconeri. Tuttavia, contro i nerazzurri si è visto anche qualcosa di diverso, almeno sugli esterni.

Milan e Juventus fuori gioco: l'offerta che stravolge i piani
Federico Cherubini ©LaPresse

Prescindendo dall’importante conferma di Nicolò Fagioli, ad impressionare è stata la forza fisica e la tecnica di Filip Kostic, autentica spina nel fianco della difesa nerazzurra. Il serbo ha tenuto in costante apprensione la retroguardia d’Inzaghi, ponendo le premesse per l’ingresso in campo di Di Maria e Chiesa solo nell’ultimo scampolo di gara. Proprio “El Fideo“, fino ad ora, ha deluso e di molto le attese. Il fantasista argentino, falcidiato da ripetuti infortuni, non è riuscito ad incidere come ci si aspettava, al punto che il suo futuro – in ottica estiva – è un rebus ancora tutto da sciogliere.

Ecco perché quello di un esterno offensivo in grado di gravitare sulla corsia destra è un profilo su cui la Juve non può non ragionare. Tuttavia, si tratta dell’identikit a cui anche il Milan proverà a dare la caccia, viste le prestazioni altalenanti di Messias. Questo è il motivo per il quale ai rossoneri ed ai bianconeri è continuamente accostato Marco Asensio, legato al Real Madrid da un contratto in scadenza nel 2023.

Calciomercato Juve e Milan, colpo di scena Asensio: il Real cala il jolly

Milan e Juventus fuori gioco: l'offerta che stravolge i piani
Marco Asensio ©LaPresse

Fino a poche settimane fa si pensava che le strade dei Blancos e quelle dell’esterno offensivo spagnolo fossero destinate a separarsi in maniera inevitabile. Tuttavia, nell’ultimo periodo qualcosa sembra essere cambiato, al punto che le parti avrebbero compiuto sensibili passi in avanti per suggellare un accordo che ora come ora non è più utopistico. Tutt’altro. Come riferito da Relevo, ad esempio, le Merengues sarebbero pronte ad sottoporre ad Asensio e al suo entourage un’offerta per il prolungamento contrattuale durante la pausa Mondiali.

Da capire se e come il tutto possa essere incastonato dalla fatidica stretta di mano. Da sottolineare, però, la volontà dei Campioni d’Europa uscenti di continuare a puntare su un talento che sta provando a ritagliarsi uno spazio ben definito nello scacchiere tattico di Ancelotti, anche da subentrato. Notizia che inevitabilmente cambia i piani delle italiane, che pregustavano scenari ben diversi.