Gavi sulla scia di Messi e Pedri: “È un grande onore”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:57

Gavi ha vinto il Golden Boy 2022 e ora è sulla scia di Messi e Pedri, sperando di fare anche la storia del Barcellona. Ecco le sue dichiarazioni

La stagione del Barcellona sta vivendo degli alti e bassi. I blaugrana sono in piena corsa per vincere la Liga, ma in Europa le cose sono andate in maniera decisamente diversa.

Gavi sulla scia di Messi e Pedri: "È un grande onore"
Gavi al Golden Boy

I catalani, infatti, non sono riusciti a passare il girone della morte con Bayern Monaco e Inter e sono stati consegnati all’Europa League. Anche lì, però, le cose non sono andate benissimo dato che il sorteggio ha abbinato il Manchester United agli spagnoli. Non sarà facile passare il turno, ma deve essere un obiettivo concreto per una squadra piena di talenti. E tra questi possiamo annoverare sicuramente Gavi, centrocampista dalla tecnica sensazionale e che sta mostrando grandissima continuità agli ordini di Xavi. A dimostrazione di ciò, il talento ha vinto il Golden Boy 2022, legittimando una stagione strepitosa per lui.

Gavi ha vinto il Golden Boy: “Devo ancora migliorare”

Gavi sulla scia di Messi e Pedri: "È un grande onore"
Gavi ©LaPresse

Gavi non era presente, ma ha lanciato un messaggio diretto ai suoi sostenitori e al mondo del calcio: “Miglior Under 21 d’Europa? Mi dispiace non essere lì, ma domani abbiamo una gara importante contro l’Osasuna. Un onore per me ricevere un premio così ambito. Essere Golden Boy dopo Messi e Pedri? Sono molto felice di riceverlo dopo un mio grande amico e il miglior calciatore di tutti i tempi. Migliorare? Tutti i calciatori devono sempre migliorare, ancor di più uno che come me ha 18 anni”.