Firma dopo il Mondiale: così la Juventus è tagliata fuori

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:40

Calciomercato Juve, il fulmine a ciel sereno arriva dalla Premier: ecco come cambiano i piani dopo la fine del Campionato del Mondo.

Serviva una vittoria alla Juventus per provare a trovare quella continuità di rendimento che in questo primo scorcio di stagione era apparsa solo una chimera. Alla fine i tre punti sono arrivati, non senza qualche patema d’animo soprattutto nella prima frazione di gioco. Tuttavia, la compagine di Allegri è apparsa finalmente coriacea nell’affrontare le difficoltà, e con un pizzico di fortuna è riuscita a portare a casa una vittoria pesantissima.

Firma dopo il Mondiale: così la Juventus è tagliata fuori
Presidenza Juventus ©LaPresse

Con la difesa a tre, la “Vecchia Signora” sembra aver ritrovato la giusta quadra: tutto il pacchetto arretrato si è reso protagonista di una prestazione assolutamente diligente, in entrambe le fasi. Bremer e Danilo stratosferici; anche Alex Sandro, dopo un inizio un po’ balbettante, è poi cresciuto alla distanza. Le corsie esterne hanno offerto copertura ed ottima spinta, con un Kostic in versione deluxe. Il dossier legato ai possibili innesti sulle corsie laterali continua, però, ad essere di stretta attualità in casa Juve, con Cherubini che da tempo sta scandagliando il terreno per provare a chiudere per un esterno sinistro in grado di prendere il posto proprio di Alex Sandro.

Calciomercato Juventus, intrigo Guerriero: pre-accordo con il Leeds

Firma dopo il Mondiale: così la Juve è tagliata fuori
Guerreiro ©LaPresse

Oltre a Grimaldo, uno dei nomi accostati con maggiore insistenza alla Juve è quello di Guerriero, legato al Borussia Dortmund da un contratto in scadenza nel 2023. Cherubini per adesso non ha ancora affondato il colpo, preferendo temporeggiare. Attesa che potrebbe rivelarsi fatale, nella misura in cui sulle tracce dell’esterno classe ’93 si sarebbe messo il Leeds. Secondo quanto riferito da As, infatti, il club inglese avrebbe già rotto gli indugi, e vorrebbe chiudere l’operazione già dopo i Mondiali, trovando la quadra definitiva. Operazione che potrebbe entrare nel vivo da un momento all’altro, anche se come spesso accade in questo genere di situazioni, sarà il diretto interesse ad imprimere la svolta decisiva, in un senso o nell’altro. Juve che osserva con attenzione l’evolvere della situazione.