Sarri esalta i suoi: “Non è una gara normale”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:10

Maurizio Sarri raggiante dopo la vittoria della sua Lazio nel derby, deciso da Felipe Anderson: le sue parole

La Lazio si rilancia alla grande dopo l’eliminazione dall’Europa League. I biancocelesti vincono il derby in casa della Roma e conquistano tre punti preziosi per risalire la classifica. Le parole di Maurizio Sarri a ‘DAZN’ al termine del match”.

Roma-Lazio, parla Sarri
Sarri a DAZN

VITTORIA – “L’aspetto più importante per noi è quello di aver ottenuto i tre punti e aver fatto contenti i nostri tifosi”.

GARA – “Avevamo preparato la partita per tenere dentro il campo i difensori centrali di destra e sinistra, l’obiettivo era attaccarli con gli attaccanti esterni. Così è stato e lo abbiamo fatto molto bene”.

DERBY – “Questo è uno dei derby più sentiti del mondo, a Londra ne ho giocati tanti, ma non c’è la partecipazione emotiva che c’è qui. Non è una gara normale, forse in settimana abbiamo pagato anche quello. La testa era qui”.

LUIS ALBERTO – “Luis Alberto voleva uscire all’inizio perché aveva sentito un movimento strano del ginocchio, poi quando si è rialzato aveva sensazioni migliori e voleva riprovare. Non potevamo però permetterci di giocare, il cambio era già pronto e alla fine abbiamo cambiato”.

PRE-GARA – “Prima della partita ho detto ai ragazzi che se il nostro popolo vuole una gara vibrante, dovevamo dargli una gara vibrante”.