CM.IT | Tutte le big di Serie A su Baldanzi: due scenari per il futuro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:03

Baldanzi segna e cresce, l’Empoli a giugno proverà a tenerlo: dietro le big, Sassuolo, Toro e Bologna per un passaggio intermedio prima del grande salto

Nello scatto oltre la zona pericolosa della classifica di Serie A l’Empoli sa di dover essere grato ad un ragazzo costruito in casa: Tommaso Baldanzi, che dopo aver segnato la prima rete in Serie A contro il Verona a fine agosto (la partita poi finì 1-1) ha messo la firma sulla vittoria contro il Sassuolo ieri. Da quota 10 a 14 ci sono i 4 punti che il diciannovenne di Poggibonsi a aggiunto nella classifica del club toscano con le sue due reti.

CM.IT | Tutte le big di Serie A su Baldanzi: due scenari per il futuro
Tommaso Baldanzi©LaPresse

La conferma di un talento che l’Empoli ha cresciuto in casa portandolo prima sulla soglia del campionato cadetto nella stagione 2020-2021, l’anno del ritorno nella massima serie, e poi ha cresciuto nel delicato anno di passaggio, la stagione scorsa, portandolo anche ad esordire in Serie A.

Dopo la rete contro il Verona, la gioia si era dovuta spegnere sulle risultanze di un problema muscolare alla coscia. Zanetti aveva accompagnato quel momento con una sorta di augurio-vaticinio, «tornerà più forte di prima», e così a quanto pare è stato. Dunque il percorso di Baldanzi continua dentro un campionato che per la squadra toscana non sarà facile. Ma lui ci sta mettendo talento, volontà, impegno, continuando a mantenere il suo nome sottolineato in rosso nelle relazioni dei top club, non solo italiani.

Baldanzi è un gioiello | Anche la Premier ha messo gli occhi sul talento dell’Empoli

Baldanzi è un gioiello | Anche la Premier ha messo gli occhi sul talento dell'Empoli
Tommaso Baldanzi©LaPresse

Già, perché anche la Premier ha messo gli occhi su questo trequartista che ha la duttilità mentale e tattica per poter agire anche da mezzala. Ma la Serie A non resterà a guardare: Roma, Juve, Napoli, Milan e Inter, tutte stanno annotando progressi e prestazioni del talento dell’Empoli, che per tradizione nel centro di Monteboro ha costruito tante grandi promesse del calcio italiano. Ora, senza nemmeno parlare di tutto quello che si sta muovendo in Serie B per Baldanzi, non si può escludere che al ragazzo possa servire, per completare il processo di crescita, un passaggio intermedio: in questo senso Sassuolo (proprio gli emiliani a cui ha fatto gol ieri), Torino e Bologna si sono aggiunte alla corsa.

Il contratto del giocatore, gestito dalla P&P dei fratelli Pastorello, scadrà nel 2027: la prossima estate è probabile che il futuro di Baldanzi possa iniziare a prendere una direzione. L’Empoli proverà a tenerlo un altro anno per farlo maturare definitivamente. Ma nessuno scenario si può escludere, almeno in questo momento.