Danilo scuote la Juve: “È il nostro obiettivo stagionale”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:30

Danilo suona la carica a due giorni da Juventus-Inter. Le dichiarazioni del terzino brasiliano

Cresce l’attesa per il Derby d’Italia. Domenica sera, all’Allianz Stadium, ci sarà un nuovo atto della rivalità più sentita del campionato, quella tra Juventus e Inter.

Danilo suona la carica a due giorni da Juventus-Inter. Le dichiarazioni del terzino brasiliano
Danilo © LaPresse

Entrambe le formazioni rincorrono in classifica, e in caso di ko rischiano di dire già addio allo Scudetto. Ne è consapevole anche Danilo, che ha caricato così la Juve in una lunga intervista rilasciata a ‘DAZN’: “Siamo a dieci punti dal primo posto, quello a cui puntiamo. Non dico che siamo in un momento buono, ma abbiamo la capacità di guardare lassù perché con questo atteggiamento si può raggiungere. Quando non si è in campo è facile parlare”. Il terzino brasiliano è tornato su Juve-Inter della passata stagione: “Giocando alla Juventus non riesco a dire, dopo una sconfitta, che è stata una delle migliori prestazioni della passata stagione. Loro hanno segnato, noi no, e per noi quei 3 punti sarebbero stati importantissimi in ottica campionato. Per come sono andate le cose abbiamo perso fiducia dopo quella sconfitta. Credo che quest’anno le cose possano andare diversamente. Gli portiamo rispetto, ma io penso che noi stiamo tornando a fare bene le cose, a stare sempre in partita, a stare concentrati. Tutte cose che in certe gare sono di grande importanza”.

Danilo: “Pogba ha tanta voglia di tornare. Miretti e Fagioli…”

Danilo suona la carica a due giorni da Juventus-Inter. Le dichiarazioni del terzino brasiliano
Allegri e Inzaghi © LaPresse

Non solo Juve-Inter. L’ex Real Madrid e Manchester City ha anche parlato dei giovani emergenti: “Miretti e Fagioli hanno quella voglia negli occhi e danno una spinta in più anche a noi. Spesso cerco di parlare con loro, di dargli qualche consiglio, ed è una cosa che serve in primis anche a me. Mi motiva stare di più vicino a loro. In questo momento ci serve tanto il loro aiuto, anche perché sono giocatori che sono alla Juve fin da bambini”. Infine, su Pogba: “Qui alla Juventus lui è come a casa. Per noi è stato veramente triste non avere Paul a disposizione in questi ultimi mesi, però io lo vedo sempre durante la settimana e sento che ha tanta voglia di tornare e di dare il suo contributo. Si vede sempre il suo interesse e la voglia di fare parte di una famiglia come la Juve”.