Addio Psg, doppia chance per Juve e Milan: agenti già avvisati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:57

Rottura definitiva con il club parigino dopo l’ultimo colloquio andato in scena con l’entourage del calciatore

Assume nuove e inaspettate sfumature l’intrigo di mercato che vede grandi protagonisti Milan e Juventus. I due club potrebbero difatti rientrare in corsa da un momento all’altro per un obiettivo condiviso sui taccuini delle rispettive dirigenze, alla luce degli ultimi risvolti in casa Paris Saint-Germain.

Calciomercato Milan e Juve, il Psg abbandona la pista N'Dicka
Dirigenza Juventus ©LaPresse

Non è la prima volta che gli affari di Juve e Milan si incrociano sul mercato. Entrambi i club si erano presentati all’attuale stagione con il chiaro obiettivo di competere per i piani alti della classifica. Se i rossoneri di Stefano Pioli – a parte il passo falso dell’ultima trasferta contro il Torino – stanno mantenendo le aspettative nei loro confronti, la formazione di Massimiliano Allegri ha invece faticato sia in campionato che in Europa.

Tornando al mercato, invece, uno dei calciatori che accomuna le due società è quello di Evan N’Dicka, difensore centrale di proprietà dell’Eintracht Francoforte che in Italia piace pure alla Roma. Sul francese in scadenza di contratto al termine dell’attuale stagione si è registrato nelle scorse settimane anche il forte interesse da parte del Paris Saint- Germain. I parigini, per bruciare la concorrenza sul ragazzo, avrebbero addirittura voluto anticipare il suo acquisto al prossimo gennaio, acquistando il cartellino dai tedeschi.

Calciomercato Milan e Juve, il Psg abbandona la pista N’Dicka

Calciomercato Milan e Juve, il Psg abbandona la pista N'Dicka
Evan N’Dicka ©LaPresse

Stando alle ultime informazioni rilanciate da ‘Bild Sport’ in Germania, al PSG avrebbero però abbandonato definitivamente l’idea di ingaggiare N’Dicka nel prossimo mercato invernale. Dopo gli ultimi colloqui intrattenuti con i dirigenti dell’Eintracht Francoforte, infatti, ai francesi è stata fatta una valutazione pari a 20 milioni di euro per il difensore, nettamente superiore rispetto ai 10/12 inizialmente previsti per la spesa finale.

Dopo aver espresso le loro perplessità sui costi dell’operazione, i dirigenti parigini avrebbero immediatamente comunicato gli ultimi sviluppi agli agenti del calciatore, decidendo di abbandonare la trattativa. Uno scenario inatteso sino a pochi giorni fa, che improvvisamente riapre le speranza di Juve, Milan e Roma. Qualora N’Dicka non dovesse rinnovare con l’Eintracht, le tre società italiane potrebbero sia decidere di realizzare un maxi investimento a gennaio, sia attendere il prossimo giugno per strapparlo a zero.