Juve-Psg, Allegri esonerato ad una condizione: hanno già deciso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:14

L’allenatore bianconero questa sera si gioca l’accesso all’Europa League nell’ultimo match della fase a gironi di Champions contro il Psg

Nuova partita da dentro fuori per Massimiliano Allegri che questa sera chiuderà una fallimentare campagna in Champions League con una sfida ad altissima intensità. Allo Stadium di Torino, infatti, arriveranno i marziani del Paris Saint Germain pronti a tutto pur di ottenere tre punti per loro molto importanti.

Calciomercato Juventus, Allegri a rischio esonero secondo i tifosi
Massimiliano Allegri ©LaPresse

La formazione di Galtier, infatti, si trova in testa alla classifica del gruppo H a pari punti con il Benfica e solamente in caso di vittoria potrebbe avvicinarsi alla qualificazione aritmetica da prima del girone. Entrambe le squadre hanno infatti già ottenuto il pass per gli ottavi di finale grazie all’ultima giornata che ha visto i francesi vincere agevolmente contro il Maccabi Haifa e la squadra portoghese strapazzare in casa la Juventus.

In fondo alla classifica, invece, i bianconeri si ritrovano con gli stessi punti della formazione israeliana. Grazie alla migliore differenza reti la squadra di Allegri si ritrova in questo momento al terzo posto, ma qualora stasera uscisse sconfitta con il Psg e il Maccabi Haifa ottenesse almeno un punto contro il Benfica, direbbe addio anche alla possibilità di proseguire il suo percorso europeo nella seconda parte di stagione in Europa League.

Calciomercato Juventus, Allegri a rischio esonero secondo i tifosi

Calciomercato Juventus, Allegri a rischio esonero secondo i tifosi
Massimiliano Allegri ©LaPresse

Nel sondaggio ideato questa mattina su Calciomercato.it, è stato chiesto agli utenti di Telegram di decidere cosa fare del futuro dell’allenatore nel caso in cui dovesse perdere anche il terzo posto in classifica e dunque l’opportunità di partecipare alle fasi ad eliminazione diretta in Europa League.

In tal caso, secondo i tifosi, Allegri andrebbe esonerato immediatamente, come certificato dal 49% dei voti ricevuti. Per il 27%, invece, anche senza qualificazione in EL la dirigenza bianconera dovrebbe riconfermarlo fino al termine della stagione, mentre per il 22% dovrebbe attendere la sosta dei Mondiali prima di procedere al divorzio con il tecnico.

Infine, solo il 2% dei partecipanti al sondaggio ritiene che a decidere le sorti del futuro dell’allenatore toscano sulla panchina bianconera debba essere l’esito del derby d’Italia contro l’Inter in programma domenica sera.

Sondaggio Telegram CM.IT