Salta la Juve e resta a Parigi causa infortunio: Mondiale a rischio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:03

Niente sfida contro la Juventus in Champions League, resta a Parigi per via di un infortunio: il Mondiale è a rischio

Dopo il ko di N’Golo Kante e la rinuncia ufficiale di Paul Pogba, la Francia trema ancora. I ko dei due centrocampisti complicano e non poco i piani di Didier Deschamps, che dovrà così rinunciare a due titolarissimi della squadra campione del Mondo quattro anni fa in Russia.

Francia, Kimpembe a rischio Mondiale
Kimpembe e Neymar ©LaPresse

Ora, a complicare ulteriormente le cose, ci sono anche infortuni che riguardano altri big. Da Maignan a Varane, che sperano di recuperare in tempo, passando per Kimpembe. E proprio la situazione di quest’ultimo sembra non portare buone notizie per il ct dei transalpini. Tornato a disposizione nell’ultima sfida contro il Troyes in cui ha disputato 60 minuti, il difensore centrale classe 1995 ha accusato un nuovo infortunio, che lo costringerà a saltare la trasferta di Torino in Champions League contro la Juventus.

Kimpembe salta la Juve: anche il Mondiale è a rischio

Lo ha comunicato ufficialmente il Paris Saint-Germain sul proprio sito ufficiale, sottolineando come il difensore sia stato costretto a fermarsi per un problema al tendine d’Achille, che lo ha obbligato a restare a Parigi saltando la trasferta di Torino, ma che potrebbe costringerlo addirittura a non volare per il Qatar in vista dei prossimi campionati del mondo. Questo il comunicato del club transalpino:
“A seguito di una botta, Presnel Kimpembe ha accusato un fastidio al tendine d’Achille destro e rimarrà in cura presso il Training Center”.

Francia, Kimpembe a rischio Mondiale
Deschamps ©LaPresse

Una brutta notizia quindi per Deschamps che guarda con attenzione alle condizioni del difensore di origini congolesi. Un problema al tendine d’Achille non è certamente qualcosa da prendere alla leggera e attende maggiori delucidazioni su quelle che sono le condizioni del giocatore. A tre settimane dall’inizio dei Mondiali in Qatar non è certamente una notizia piacevole. Bisognerà vedere se il giocatore riuscirà a tornare in tempo per la competizione  oppure se il ct transalpino si troverà di fronte ad un nuovo, ennesimo, forfait.