Giallo e squalifica per Milinkovic-Savic: il verdetto di Marelli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:20

Lazio-Salernitana farà discutere a lungo per il cartellino giallo assegnato a Milinkovic-Savic: il verdetto di Marelli

Non poteva andare peggio di così la serata della Lazio: sconfitta interna contro la Salernitana e ammonizione pesante per Sergej Milinkovic-Savic. Il centrocampista serbo salterà per squalifica il derby contro la Roma.

Giallo e squalifica per Milinkovic-Savic: il verdetto di Marelli
Milinkovic-Savic protesta con Manganiello©LaPresse

Nel post-partita, Maurizio Sarri ha criticato fortemente l’arbitraggio di Manganiello e la sua decisione di estrarre un cartellino giallo all’indirizzo del ‘Sergente’. Settimana prossima contro i rivali cittadini il tecnico toscano dovrà fare a meno del suo uomo più importante, oltre che ad Immobile, ancora ai box per infortunio. Tutti i piani di Sarri, che aveva inizialmente lasciato in panchina Milinkovic-Savic proprio per evitare la squalifica, sono andati in fumo contro la Salernitana. Intanto, anche Luca Marelli ha esaminato a fondo l’episodio incriminato.

Marelli sul giallo a Milinkovic-Savic: “Non c’era imprudenza, punizione eccessiva”

Lazio-Salernitana, giallo pesante per Milinkovic-Savic: niente derby con la Roma
Milinkovic-Savic ©LaPresse

Luca Marelli, come al solito, ha analizzato ai microfoni di ‘DAZN’ l’episodio più discusso del match tra Lazio Salernitana: il cartellino giallo assegnato da Manganiello a Sergej Milinkovic-Savic. L’ex arbitro ha spiegato l’accaduto in questi termini: “La fattispecie che dobbiamo tenere a mente è lo step on foot, volgarmente detto pestone. Che cos’è? È un’imprudenza in cui si mette a repentaglio l’incolumità dell’avversario. Dobbiamo chiederci: Milinkovic-Savic è stato imprudente nei confronti dell’avversario? La risposta è no. Perché non c’è stato un movimento verso l’avversario, ma semplicemente ha scaricato verso il compagno ed è appoggiato il piede”.

Una disamina piuttosto netta, che poi ha portato ad una conclusione altrettanto sicura: “È stato un normalissimo scontro di gioco. Punire con un’infrazione e con un’ammonizione Milinkovic-Savic è eccessivo, anche perché era in possesso del pallone”. Insomma, anche Marelli è d’accordo con Maurizio Sarri sul fatto che il cartellino giallo sia stato troppo severo da parte di Manganiello. Un errore, quindi, quello dell’arbitro campano che costerà a SMS il derby della Capitale. Mentre il tecnico della Lazio dovrà pensare ad un undici senza il ‘Sergente’, José Mourinho potrà sorridere perché avrà un grattacapo in meno. Quello che è certo, infatti, è che Milinkovic-Savic non sarà tra i protagonisti del big match tra Roma e Lazio settimana prossima.