Non solo Iling, altro ko: Juventus in emergenza totale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:22

Juventus senza pace: altro infortunio per Allegri che in vista di Psg e Inter ha scelte obbligate, emergenza totale

Uno dietro l’altro. Sembra non avere pace la Juventus sul fronte infortunati. Massimiliano Allegri si trova a fare i conti con un’emergenza senza fine con la lista degli indisponibili che continua ad allungarsi.

Allegri perde McKennie: emergenza Juve
Allegri © LaPresse

E’ di quest’oggi il comunicato sulle condizioni di Iling, costretto a fermarsi almeno venti giorni per un trauma contusivo/distorsivo della caviglia destra. In prima squadra lo si vedrà nel 2023 visto la lunga pausa per i Mondiali che partirà il 13 novembre. Ma la domenica bianconera è stata resa meno allegra da un altro infortunio: Allegri dovrà rinunciare per due settimane a Weston McKennie. Il centrocampista statunitense, riporta ‘goal.com’, è alle prese con un problema al retto femorale e non potrà essere a disposizione nei prossimi quindici giorni. Stando così le cose contro il Psg, e probabilmente anche contro l’Inter, la Juventus non ha molta scelta a centrocampo.

Juventus, out anche McKennie: scelte obbligate per Allegri

Infortunio McKennie: i tempi di recupero
McKennie © LaPresse

Con McKennie che va ad aggiungersi alla lunga lista di infortunati (da Pogba a Paredes), Allegri non ha grandi alternative per la mediana contro il Paris Saint-Germain. Il tecnico, che potrebbe ritrovare Locatelli out a Lecce per problemi personali, potrà contare su Rabiot-Fagioli nella linea mediana con Miretti a giostrare più avanti, come accaduto nella gara di sabato vinta dai bianconeri con il gol proprio di Fagioli.

Il giovane centrocampista si candida quindi fortemente per una maglia da titolare nel match di Champions e magari anche per il big match di campionato contro l’Inter. Del resto la sfida con Mbappe, Messi e Neymar servirà per l’orgoglio personale e per certificare la retrocessione in Europa League. Ma è il campionato l’obiettivo principale e Allegri spera di poter rientrare dall’emergenza. Intanto un altro ko: per rivedere McKennie con la Juve potrebbe essere necessario aspettare il 2023.