Sì ai bianconeri da 100 milioni: colpo senza Champios a gennaio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:47

Il giocatore che ha rapito tutti in Europa è pronto a cambiare aria già durante il prossimo calciomercato invernale. Servono tanti soldi e alla Juve piace davvero tanto

Calciomercato Juventus: Mudryk verso il sì alla Premier
Arrivabene ©LaPresse

E’ l’astro nascente del calcio dell’est. Tutti ormai lo hanno notato. Le sue prestazioni non passano più inosservate. Nell’ultimo turno di Champions League ha messo a segno un grande gol, mostrando le sue qualità. Velocità, dribbling e grande tiro.

Lui è Mykhaylo Mudryk, nuova stella dello Shakhtar Donetsk, che è intenzionato a raccogliere l’eredità di Shevchenko. Martedì ha realizzato una rete stupenda che ha permesso ai suoi di pareggiare contro il Celtic.

Diversi osservatori sono volati a Glasgow per ammirarlo da vicino. Come riporta ‘Football Insider’, al Celtic Park erano presenti anche gli uomini del Newcastle. Nelle ultime sessioni di calciomercato, i Magpies hanno dimostrato di poter fare la voce grossa. Ne ha pagato le conseguenze anche il Milan che in estate non è riuscito a mettere le mani su Sven Botman, obiettivo di vecchia data. Ora il rischio è che anche la Juventus, tra le prime ad interessarsi al giocatore possa vedere sfumare l’obiettivo.

Calciomercato Juventus, tutti vogliono l’erede di Sheva

Calciomercato Juventus: Mudryk verso il sì alla Premier
Mudryk ©LaPresse

Mudryk è autore di un grande inizio di stagione. La stella ucraina classe 2001 ha realizzato sei gol e sette assist, in undici match fin qui giocati, tra Champions League e campionato. Tutti lo vogliono. Ieri ai microfoni di Calciomercato.it su TvPlay, Carlo Nicolini, vice del direttore sportivo dello Shakhtar Donetsk, ha fatto capire, però, che strapparlo agli ucraini non sarà facile.

Ha di fatto confermato che la Premier League sia la meta più credibile anche se Real Madrid e Psg lo stanno osservando. Il portale che avvicina Mudryk all’Inghilterra sostiene che l’attaccante potrebbe dire addio al club di Donetsk già a gennaio. Un rinvio in estate sarebbe dovuto solo ad un accesso agli ottavi di finale dello Shakhtar.

Il Newcastle dovrebbe, comunque poter fare un importante sforzo per riuscire a convincere il club ucraino, che vorrebbe almeno 100 milioni di euro. Il sì del calciatore, propenso al trasferimento in Premier League, potrebbe dunque, al momento, non bastare.