Juventus-Empoli, è successo ancora: i tifosi prendono posizione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:19

La Juventus affronta questa l’Empoli nell’anticipo di Serie A: allo Stadium succede di nuovo, i tifosi prendono posizione

Una partita che diventa fondamentale quella della Juventus contro l’Empoli. La squadra bianconera dopo aver ritrovato la vittoria nel derby contro il Torino oggi cerca una continuità di risultati che fino ad ora in questo inizio di stagione non c’è mai stata. Allegri nella formazione titolare sceglie Kean in attacco, con Milik in panchina.

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus ©LaPresse

La partita per la Juventus è importante anche in chiave europea, perché nonostante le possibilità di qualificazione agli ottavi siano quasi nulle, la partita contro il Benfica rimane fondamentale. Dopo l’inizio di stagione deludente i tifosi della Juventus hanno deciso di prendere posizione sul proprio appoggio ai bianconeri. Allo Stadium oggi è successo un’altra volta.

Juventus-Empoli, Stadium vuoto: la posizione dei giocatori

Hanno mollato la Juventus: "Che brutta fine"
Allianz Stadium ©LaPresse

La Juventus gioca in casa contro l’Empoli in una partita che potrebbe servire per dare una svolta alla stagione bianconera. La Juventus non ha trovato continuità nei risultati da inizio stagione ad oggi e un’eventuale vittoria contro l’Empoli potrebbe portare i bianconeri a conquistare due vittorie consecutive, cosa non successa spesso quest’anno.

A inizio partita però il colpo d’occhio dell’Allianz Stadium è impressionante. Infatti lo stadio della Juventus è semi vuoto, altro segnale dei tifosi nei confronti di una società che continua a deludere le aspettative. Sui social i tifosi iniziano a scatenarsi scrivendo commenti come “non vola una mosca allo stadio” oppure “tifosi divisi e stadio senz’anima”. Inoltre durante la lettura delle formazioni il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, è stato fischiato dai tifosi. Dunque la situazione in casa Juventus continua a essere difficile e arrivano le manifestazioni di scontento da parte dei tifosi.