Rifiuta la panchina: sta ‘aspettando’ l’esonero di Allegri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:56

Uno degli allenatori liberi su piazza dice no a una proposta in panchina: ‘attende’ l’addio di Allegri alla Juventus

Massimiliano Allegri ha dato un po’ di respiro alla sua posizione, con la vittoria della scorsa settimana nel derby contro il Torino che ha permesso di interrompere la striscia di risultati negativi. Ma il bilancio del tecnico in questa annata con la Juventus resta negativo e dunque occorre inanellare una serie di vittorie per il riscatto.

Rifiuta la panchina: sta 'aspettando' l'esonero di Allegri
Massimiliano Allegri © LaPresse

A cominciare dal match di questa sera allo Stadium contro l’Empoli, una gara che fondamentale è dire poco. Con i toscani, occorrono altri tre punti per iniziare ad avere un minimo di continuità in campionato (sarebbe la prima volta in stagione che arrivano, in Serie A, due vittorie di fila) e per dare concretezza alle ambizioni di rimonta quanto meno verso la zona Champions, distante al momento sei lunghezze. Lo scontro diretto tra Roma e Napoli potrebbe permettere ai bianconeri, in caso di vittoria, di accorciare le distanze sul treno di testa e guardare con maggior ottimismo al prossimo futuro. Da qui alla pausa per il Mondiale, a metà novembre, Allegri e la Juventus si giocano molto. Se non ci fossero miglioramenti in classifica, dal punto di vista dei risultati e del gioco, la fiducia nei confronti del livornese espressa in diretta tv la scorsa settimana dal presidente bianconero Agnelli potrebbe anche vacillare. In questo senso, i possibili pretendenti alla panchina, come noto, non mancano. Uno di questi, in particolare, sarebbe ‘in attesa’ di sviluppi.

Juventus, Tuchel ‘in attesa’ per il dopo Allegri: proposta respinta

Rifiuta la panchina: sta 'aspettando' l'esonero di Allegri
Thomas Tuchel © LaPresse

Parliamo di Thomas Tuchel, libero su piazza dopo l’esonero patito dal Chelsea, un mese e mezzo fa. Il nome del manager tedesco, in Inghilterra, è stato accostato a varie panchine, tra cui anche quella dell’Aston Villa, che ha appena esonerato Gerrard. Tuttavia, come riportato dal ‘Telegraph’, se una proposta concreta dovesse arrivare da Birmingham il tecnico teutonico risponderebbe un cortese ‘no’. La panchina dei ‘Villans’ non sarebbe di suo interesse, nemmeno di fronte a una offerta economica di spessore. La sua intenzione sarebbe attendere proposte da parte di top club, come per l’appunto potrebbe esserlo la Juventus, in caso di esonero di Allegri.