Addio pesante a gennaio: è sempre ‘colpa’ di Allegri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:29

I rapporti con Massimiliano Allegri restano freddi e tra le ipotesi per la Juventus c’è anche quella dell’addio a gennaio

Il momento in casa Juventus resta delicato, la vittoria contro il Torino può rappresentare certamente un punto di partenza, ma la strada è lunga. Il pessimo avvio di stagione, infatti, non permette alla compagine guidata da Allegri di sbagliare di nuovo.

Rapporti 'freddi' con Allegri: addio a gennaio tra le ipotesi
I giocatori della Juventus©LaPresse

Avendo un piede già virtualmente fuori dall’attuale Champions League, il diktat della società è quello di arrivare alla sosta per il Mondiale in Qatar attaccati al gruppo di testa. I bianconeri non possono permettersi di mancare la qualificazione alla prossima Champions, ma quest’anno arrivare tra le prime quattro sarà una sfida dura. Saranno sicuramente di grande aiuto i recuperi di Federico Chiesa e Paul Pogba, ormai sempre più vicini al ritorno in campo. Intanto, uno dei senatori resta in una situazione complicata.

Calciomercato Juventus, Bonucci e il ‘gelo’ con Allegri | L’infortunio di Bremer cambia tutto

bonucci allegri cessione tottenham calciomercato.it 20221017
Bonucci © LaPresse

Da diverse settimane vi raccontiamo anche sulle pagine di Calciomercato.it come i rapporti tra Leonardo Bonucci e Massimiliano Allegri siano piuttosto freddi. Il ritiro e la vittoria nel derby contro il Torino hanno aiutato la squadra a ritrovare un’unione d’intenti e maggiore convinzione. Eppure, secondo quanto riportato da ‘La Stampa’, tra il difensore viterbese ed il tecnico livornese non è ancora tornato il sereno. Certo, a causa dell’infortunio di Gleison Bremer, ora Bonucci dovrà essere chiamato in causa con maggiore continuità e avrà la possibilità di riprendersi la Juventus.


Le voci di un possibile addio a gennaio del capitano bianconero, tuttavia, non si sono ancora diradate. Se la dirigenza dovesse riuscire a trovare un’occasione importante dopo il Mondiale in Qatar, non sarebbe da escludere una partenza di Bonucci: le motivazioni sono da ricercare proprio nei rapporti con Allegri. In questo momento, però, non c’è spazio per le divisioni e serve essere uniti per uscire dalla crisi di risultati che ha afflitto la Juventus in questo inizio di stagione. A gennaio, poi, sarà tutto un altro discorso.