Gallardo è pronto per l’Europa: nel suo futuro c’è anche la Serie A

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:17

Marcelo Gallardo ha annunciato che è pronto a sbarcare in Europa: tra le ipotesi per il suo futuro c’è anche la Serie A

È stato il tecnico più vincente della storia del River Plate, l’assoluto dominatore del calcio sudamericano negli ultimi anni e ora è pronto a sbarcare in Europa. Marcelo Gallardo ha annunciato ufficialmente che non rinnoverà il suo contratto con i ‘Millionarios’ e dal 1 gennaio 2023 sarà libero di trovarsi una nuova squadra. Tra le ipotesi per il suo futuro, poi, ci sarebbe anche la Serie A.

Gallardo è pronto per l'Europa: nel suo futuro c'è anche la Serie A
Marcelo Gallardo©LaPresse

Dopo l’annuncio e l’imminente addio al River Plate, per il ‘Muneco’ si apriranno le porte del calcio europeo. Più volte negli ultimi anni si era paventata la possibilità di un suo approdo oltreoceano, soprattutto in relazione a due club prestigiosi: il Barcellona e il Paris Saint-Germain. I catalani stavano vivendo un momento di difficoltà, ma hanno scelto di puntare fortemente su Xavi, mentre per i parigini si sarebbe trattato di un ritorno. L’argentino, infatti, da giocatore ha vestito anche la maglia del PSG. Questa volta, però, il suo sbarco in Europa sarà inevitabile e anche la Serie A potrebbe accoglierlo.

L’Europa aspetta Gallardo: tra le ipotesi c’è anche la Juventus

L'Europa aspetta Gallardo: tra le ipotesi c'è anche la Juventus
Marcelo Gallardo ©LaPresse

In Sudamerica il soprannome è importante, anche più del nome di battesimo, perché ce lo si conquista sul campo. Marcelo Gallardo è passato dall’essere chiamato ‘Muneco’, per il suo volto da ‘bambola’ così in contrapposizione con il suo stile di gioco, ad essere soprannominato ‘Napoleon’ per i successi ottenuti da allenatore. Un condottiero in piena regola, capace di essere avanguardia sia a livello tattico sia a livello di gestione di una società. Tutto questo, poi, dovrà riuscire a portarlo anche in Europa.

Tra gli scenari più suggestivi legati al suo futuro, è impossibile non citare la Juventus. I bianconeri valuteranno l’operato di Massimiliano Allegri fino alla sosta per il Mondiale in Qatar, poi prenderanno una decisione riguardo al 2023. In caso di separazione con il tecnico livornese, la società piemontese potrebbe prendere in considerazione anche la candidatura di Gallardo. L’argentino ha dimostrato di essere in grado di ricostruire, come fatto con il River post retrocessione, e darebbe nuova linfa ad un gruppo privo di entusiasmo.

Certo, per la Juventus si tratterebbe di una scelta epocale e in netta contraddizione con quanto fatto nel corso della sua storia. Oltre ad essere un tecnico straniero, già merce rara in bianconero, si tratterebbe di un allenatore che ha lavorato solamente in Sudamerica. Per il futuro del ‘Muneco’ resta sempre viva l’ipotesi Francia: in Ligue 1 ha passato diversi anni tra Monaco PSG e proprio i monegaschi potrebbero avere bisogno di lui nei prossimi mesi. Anche la Liga e la Premier League restano due destinazioni più che possibili per lui, con diversi club che ci potrebbero fare un pensiero. Insomma, ancora nulla di definito, ma la sensazione è che chi deciderà di dare fiducia a Gallardo accoglierà un potenziale grande allenatore.