Sogno Juventus: “Solo a zero nel 2024”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:34

La Juventus lo sogna, ma l’affare potrebbe concretizzarsi solo nel 2024: “Via a contratto scaduto”

Sergej Milinkovic-Savic e la Juventus. Una pista che potrebbe riaprirsi, magari già a gennaio. Il nome del centrocampista serbo piace da tempo in casa bianconera e per lui si parla di un possibile affondo della Juve già a gennaio.

Lazio, Ilario Di Giovambattista: "Milnkovic via solo a zero"
Dirigenza Juventus ©LaPresse

Fare i conti con la Lazio e in particolare con il presidente Lotito non è mai facile. E di un possibile addio del giocatore, si è espresso anche Furio Focolari, intervenuto a ‘Radio Radio’: “Conoscendo Lotito vedo difficilissimo un addio di Milinkovic-Savic a gennaio. Non escludo che il futuro del giocatore possa essere alla Juve, considerando anche quello che è il blasone della società bianconera. Reputo però quasi impossibile che il trasferimento possa avvenire già a gennaio. La Lazio è in forte crescita, sta conquistando tanti risultati utili ed è in piena lotta per la qualificazione alla prossima Champions League. Anche i tifosi e l’ambiente hanno ritrovato un entusiasmo che mancava da tempo. Penso sia quasi impossibile che Lotito decida di cedere un giocatore come Milinkovic a gennaio nella fase clou della stagione dove è difficilissimo trovare sostituti”.

Lazio-Milinkovic: “Via a zero nel 2024”

C’è chi invece non esclude che il cammino di Milinkovic-Savic possa continuare alla Lazio sino alla scadenza del suo contratto, a giugno 2024. Ne è convinto Ilario Di Giovambattista, che a ‘Radio Radio’ si è così espresso in merito al papabile trasferimento del centrocampista serbo in direzione Juventus: “Milinkovic alla Juve a gennaio? Io personalmente sono convinto che il giocatore giocherà nella Lazio sino alla scadenza di contratto, nel 2024, poi andrà via a zero”.

Lazio, Ilario Di Giovambattista: "Milnkovic via a zero"
Sergej Milinkovic-Savic ©LaPresse

Per il giornalista quindi, Milinkovic continuerà ad essere a disposizione di Sarri non solo per il proseguo di questa stagione, ma anche per la prossima, senza però prolungare il contratto che lo lega alla società capitolina. Così da essere libero, nell’estate 2024, di potersi accasare a zero nella destinazione a lui più gradita.