Juve ed Inter spalle al muro: l’annuncio ufficiale che ribalta i piani

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:39

Big di Serie A avvisate, l’annuncio ufficiale del tecnico in conferenza stampa fuga ogni dubbio: ecco i dettagli.

Già tempo di vigilia per la Juventus, che in Champions League se la vedrà con il Maccabi Haifa. Un match importante, decisivo, per le sorti europee della “Vecchia Signora”, reduce dalla brutta sconfitta contro il Milan che ha sancito una brutta battuta d’arresto per i bianconeri. In caso di risultato negativo in Israele, poi, “Madama” vedrebbe le proprie speranze di approdare agli ottavi di Champions ridursi al lumicino.

Calciomercato Juventus Aouar Inter
Max Allegri ©LaPresse

Le critiche ad Allegri stanno inevitabilmente catalizzando le attenzioni mediatiche, con gli alibi degli infortunati ribaltato clamorosamente dalla prestazione di un Milan incerottato che per lunghi tratti della gara ha dominato contro Vlahovic e compagni. Uno dei reparti che ha maggiormente sofferto l’aggressività del “Diavolo” è stato nuovamente il centrocampo. Sia Locatelli che Paredes hanno riscontrato difficoltà incredibili nel proporre gioco, con il solo Rabiot a provare a cambiare ritmo. La sensazione è che neanche il ritorno di Pogba possa migliorare di tanto uno scenario che appare sempre più cupo.

Intanto, diverse voci rimbalzate dalla Francia nell’ultimo periodo hanno accostato alla Juventus e a diversi club italiani (tra cui Milan, Inter e Roma) il profilo di Houssem Aouar. Il centrocampista francese è legato infatti al Lione da un contratto in scadenza nel 2023, che non è stato ancora rinnovato.

Calciomercato, la Juventus e le milanesi avvisate: annuncio ufficiale su Aouar

Calciomercato Juventus Aouar
Aouar ©LaPresse

In occasione della conferenza stampa di presentazione, il nuovo tecnico del Lione Laurent Blanc ha affrontato diversi argomenti. Ricordiamo che Blanc è subentrato a Peter Bosz, legandosi al Lione con un contratto fino al giugno 2024. Tra le tante questioni, Blanc ha affrontato anche quella concernente il futuro di Aouar, esprimendosi così: “Accetto sempre buoni giocatori nella mia rosa, e penso che lui sia un ottimo calciatore.

Parole importanti, che potrebbero anche rimescolare le carte in tavola per il futuro del mediano transalpino. Da capire, però, la volontà del diretto interessato. Al di là di timidi sondaggi esplorativi, i club italiani almeno per il momento non hanno ancora affondato il colpo, limitandosi a tastare il terreno.