Per la Juventus guai senza fine: operazione e quattro mesi di stop

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:00

Arrivano brutte notizie per il centrocampista: l’infortunio è più grave del previsto, operazione e quattro mesi di stop

Brutta tegola per il Liverpool e, indirettamente, per la Juventus. L’infortunio che ha costretto Arthur a saltare il match di Champions contro i Rangers si è rivelato più grave del previsto.

Infortunio e intervento chirurgico per Arthur
Allegri © LaPresse

Il brasiliano, stando a quanto riportato da ‘The Athletic’, dovrebbe sottoporsi ad un intervento chirurgico e potrebbe restare lontano dai campi per 3-4 mesi. Arrivederci al 2023 quindi per il calciatore, arrivato quest’estate ai ‘Reds’ in prestito dalla Juventus. Un impatto non facile con la Premier League anche a causa di una condizione fisica da ritrovare, come spiegato dal suo agente Federico Pastorello in esclusiva a Calciomercato.it. Appena 76 minuti disputati con la prima squadra di cui 13 in Champions League contro il Napoli ed ora lo stop che complica ulteriormente la sua stagione.

Per Arthur si tratta di un serio problema muscolare che, dopo una attenta valutazione dello staff medico, richiede un intervento chirurgico per essere superato.

Juventus, infortunio per Arthur: i tempi di recupero

Operazione per Arthur
Arthur © LaPresse

Come spiegato, i tempi di recupero per Arthur non dovrebbero essere brevi. Il centrocampista ex Barcellona resterà fuori almeno fino al 2023: 3-4 mesi di stop per lui e la necessità di ripartire poi per riprendere la condizione fisica.

Un infortunio che rende ancora più complicato il riscatto da parte del Liverpool. Arrivato in prestito l’ultimo giorno di mercato, Arthur ha lasciato la Juventus con la formula del prestito oneroso per la cifra di 4,5 milioni di euro. Inoltre i ‘Reds’ hanno la possibilità di riscattarlo versando nelle casse bianconere 37,5 milioni di euro.

Un riscatto che, considerato anche l’impatto di Arthur in Premier League, ad oggi appare difficile con la società bianconera che con ogni probabilità di ritroverà ad avere in rosa il centrocampista. Quel che succederà a giugno è ancora presto per saperlo, di certo ora per lui è tempo di pensare a rimettersi in sesto. Operazione e quattro mesi di stop per il brasiliano con il ritorno in campo previsto soltanto nel 2023 e la speranza che il prossimo sia un anno migliore rispetto al 2022.